Le Iene: Le case dei cardinali sconvolgono Twitter

Il servizio di Gaetano Pecoraro a Le Iene
Ecrit par

Il servizio di Gaetano Pecoraro sulle case dei cardinali a Le Iene è destinato ad alzare un polverone, cominciato da Twitter, che andrà ben oltre il programma di Italia 1.

Il servizio di Gaetano Pecoraro ha dato un calcio d'inizio non indifferente alla puntata del 9 novembre del programma di Italia 1. La iena infatti è andata a scavare in un punto molto sensibile, i beni del Vaticano, entrando nelle case dei cardinali, vere e proprie regge nel cuore della capitale. Se i loro appartamenti infatti arrivano a misurare 300, 400 o anche 500 metri quadri, il Papa ha scelto di abitare a Santa Marta in una stanza da 50 mq. Gaetano Pecoraro è andato anche a pungolare le singole eminenze: "Perché abitate in case così grandi quando Francesco ha detto che bisogna vivere nella povertà?". Le risposte sono state varie, chi se l'è cavata più e chi meno, ma l'indignazione del pubblico è difficile da contenere, come trapela dalla pioggia di tweet subito andata in Rete: "@fcolliv Spieghiamo ai cardinali che loro non hanno lavorato gratis, semplicemente non hanno lavorato #LeIene; @francodaddedda Se é vero che esiste un dio dovrebbe incenerire tutti questi suoi ministri #leIene; @DonatellaEmme Diventerò cardinale solo per comprarmi una casa del genere #leIene. E l'account del pontefice @Pontifex_it è il più (favorevolmente) citato.

Crediti: facebook