Le FEMEN nude e choc contro gli islamisti di ISIS

Le Femen contro l'integralismo religioso
Ecrit par

Le Femen dichiarano solidarietà alla femminista egiziana Aliaa Elmahdy per gridare la loro opposizione al gruppo islamista ISIS. Scopri di più su meltyBuzz!

Sulla pagina Facebook FEMEN International il gruppo femminista ha lanciato uno spietato messaggio di protesta contro il gruppo islamista ISIS, che in nome dell'integralismo religioso limita sino a proibirle le libertà fondamentali della persona. Accompagnato da un'immagine choc, nella quale una donna nuda sporca di sangue mestruale la bandiera simbolo dell'associazione oscurantista e un'altra (velata nella parte superiore del copro ma nuda in quella inferiore) con grande sfrontatezza defeca sulla stoffa, il messaggio è più chiaro che mai: no alle esecuzioni pubbliche, alle uccisioni e agli stupri in nome della religione; sì alla libertà nella professione di fede, nell'amministrare il proprio corpo e nel gestire le proprie azioni. Per sottolineare la loro posizione, le FEMEN hanno dichiarato solidarietà totale alla femminista egiziana Aliaa Elmahdy, che nel 2011 sul suo blog pubblicò una foto nuda per dare il suo contributo ai movimenti femministi internazionali che le costò un sequestro, minacce e persecuzioni di ogni tipo, costringendola a chiedere asilo politico in Svezia. Le FEMEN - e quest'azione lo riconferma - non si fanno certo intimorire dalle istituzioni (anche se si tratta di terroristi) quando vogliono dire la loro.

Altri articoli su FemenFemen, Inna Shevchenko: "Nude ma in movimento", l'intervistaProcesso alle Femen: Video e foto delle 'Streghe di Venerdì 13'Femen nude: I migliori topless del 2013Femen vs Putin: Blow job al G7 di Bruxelles

Crediti: Archivi web