La Russa urla "Culattone" ad uno studente gay (VIDEO)

Ignazio La Russa
Ecrit par

Vergognoso episodio accaduto nel corso del “Convegno sulla famiglia” a Milano. Uno studente gay sale sul palco per fare una domanda e viene assalito dai fischi e portato via a forza. Nel frattempo, l'Onorevole La Russa lo chiamava “Culattone”.

L'omofobia stenta a lasciare il nostro Paese e non è soltanto un retaggio culturale radicato in alcune frange che potremmo definire “arretrate”, ma coinvolge in prima persona la classe dirigente, ed in dose massicce. Vergognoso episodio avvenuto nel corso del “Convegno sulla famiglia”, promosso dalla Regione Lombardia e che ha visto in prima fila tutto il gotha del centrodestra lombardo e non solo. Ad un certo punto è salito sul palco un ragazzo omosessuale per porre delle domande agli ospiti, ma è stato massacrato di fischi ed insulti, fino ad essere portato via a forza dal palco. Tra i contestatori e gli urlatori spicca l'Onorevole di Fratelli d'Italia Ignazio La Russa, che ha urlato in faccia al ragazzo più volte l'epiteto di “Culattone”, nella migliore tradizione della commedia pecoreccia anni '70, a dimostrazione dell'avanguardia culturale rappresentata dai nostri politici.

La Russa fa sfoggio di tutta la sua educazione

Non è stato soltanto questo, tuttavia, l'episodio discutibile legato alla manifestazione, dato che grandi polemiche sono nate anche dalla presenza fra il selezionatissimo pubblico del Convegno (in seconda fila, subito dietro Maroni, quindi in postazione privilegiata) di don Mauro Inzoli, soprannominato Don Mercedes per la sua vita di lussi sfrenati. Peccato che il parroco di Crema, esponente di Comunione e Liberazione, sia indagato per abusi su minori. Chi meglio di lui in un Convegno sulla famiglia?

Crediti: corriere.it, Lettera43