Katy Perry calma le proteste anti-Obama nelle Filippine (VIDEO)

Katy Perry per la collezione H&M
Ecrit par

La polizia delle Filippine ha trovato un modo infallibile e totalmente pacifico per calmare gli animi dei protestanti anti-Obama e anti-APEC. Basta un po’ di Katy Perry ed il gioco è fatto.

“La musica salverà il mondo”, diceva un vecchio detto. Di sicuro, da oggi abbiamo le prove che sia l’arma più utile a sedare le proteste. A darcene dimostrazione è la polizia delle Filippine, che ha trovato un modo originale e “gandhiano” per tenere sotto controllo i manifestanti accorsi a Manila per protestare contro il meeting dell’APEC (Cooperazione Economica Asia Pacifico) al quale era presente anche il presidente americano Barack Obama: mettere le canzoni di Katy Perry (eccola durante un rave nel deserto!) a palla. Dopo aver tentato inutilmente con gli idranti, gli agenti hanno pensato bene di accendere la radio a tutto volume per soffocare gli slogan e i canti contro i leader presenti all'incontro... e voilà, le note di “Roar” sono riuscite nell'intento di distrarre e disperdere la folla. “I Filippini amano la musica, ha un effetto calmante su ognuno”, ha spiegato l’ispettore Kimberly Gonzales per giustificare la scelta. A quanto pare però, gli abitanti del posto non la pensano così: “È stata una mossa maleducata e disperata”, ha dichiarato l’agricoltore Redo Pena e molti altri sono stati i commenti simili. Chissà se il modello "filippino" sarà esportabile in tutto il mondo: almeno gli unici danni provocati sarebbero eventualmente quelli alle orecchie!

Katy Perry calma le proteste anti-Obama nelle Filippine (VIDEO)
Katy Perry in concerto a Manila
Katy Perry calma le proteste anti-Obama nelle Filippine (VIDEO)
Crediti: YouTube, AFP: Punit Paranjpe, dailymail