Johnny Depp burlone a Venezia: "Ho ucciso i miei cani e li ho mangiati"

Johnny Depp durante la conferenza stampa a Venezia
Ecrit par

Johnny Depp, a Venezia per presentare Black Mass, fa lo spiritoso quando gli viene chiesto che fino hanno fatto i suoi cani condannati a morte dall’Australia.

Sarà anche ingrassato e diventato un sosia di Loredana Bertè, ma Johnny Depp non ha certo perso il senso dell’umorismo. L’attore - un tempo interprete cult dell’indie americano, successivamente diventato una star mondiale con Pirati dei Caraibi e infine caduto un po’ nel dimenticatoio negli ultimi anni – si trova infatti alla Mostra del cinema di Venezia, dove ha presentato il crime-thriller “Black Mass”. Venerdì, dopo aver scioccato praticamente mezzo pianeta con i suoi chili e la sua perdita di fascino, Johnny si è recato in sala stampa, dove ha tenuto una scoppiettante conferenza con i giornalisti. Ad un certo punto, è arrivata la domanda sui suoi due cani: per chi non lo sapesse, infatti, Johhny in maggio si recò in Australia senza dichiarare alla dogana di avere al seguito i suoi due cagnolini. Gli australiani, le cui leggi sull’importazione di animali sono strettissime, reagirono condannando clamorosamente a morte i due cuccioli. Per tutta risposta, Johnny tagliò la corda con il suo jet privato, salvando la pelle ai due animali domestici. Ad ogni modo, quando si è trattato di rivangare quei momenti drammatici, Jack Sparrow ha fatto il simpatico, rispondendo così: “I miei cani? Li ho ammazzati e me li sono mangiati, eseguendo gli ordini di un australiano buonaccione e sudato."

Crediti: gli sbandati, melty.it