I can't breath: La campagna dei Simpson contro il razzismo

AleXsandro Palombo e la campagna contro il razzismo
Ecrit par

Le vittime di colore uccise da poliziotti bianchi trovano vendetta nella campagna "I can't breath" dell'artista italiano aleXsandro Palombo. Guarda le immagini su meltyBuzz.it.

In questi giorni le proteste contro il razzismo hanno pervaso l'America, complice l'ultimo caso in cui un polizziotto bianco ha ucciso un ragazzo di colore, Michael Brown, mentre era disarmato, sostenendo di averlo fatto per legittima difesa. Ma gli afroamericani d'America e di tutto il mondo non ci stanno, e chiedono che negli Stati Uniti le ultime, dilaganti, tracce di razzismo vengano eliminate. L'artista italiano aleXsandro Palombo ha dedicato una campagna, "I can't breath", proprio alle vittime del razzismo: Eric Garner, Tamir Rice, Taryvon Martin, Michael Brown e tutte le altre, meno famose ma ugualmente importanti. L'artista utilizza spesso per i suoi disegni personaggi dei cartoni animati o della vita reale: stavolta Homer e Marge Simpson, Bart, Clancy Winchester, il sindaco di New York Bill de Blasio e Kent Brockman si trovano uniti nelle immagini per la lotta al razzismo. Guarda anche lacampagna di aleXsandro palombo #FreeGaza, in cui le principesse Disney si battono contro la strage in Palestina.

I can't breath: La campagna dei Simpson contro il razzismo - photo
I can't breath: La campagna dei Simpson contro il razzismo - photo
I can't breath: La campagna dei Simpson contro il razzismo - photo
I can't breath: La campagna dei Simpson contro il razzismo - photo
I can't breath: La campagna dei Simpson contro il razzismo - photo
Crediti: blog