Grande Fratello 14: Alessandro Calabrese con Lidia Vella a cena? Il massacro su Twitter

Federica Lepanto, Alessandro Calabrese, Lidia Vella
Ecrit par

Alessandro Calabrese deve fare una difficile scelta durante la terza serata del Grande Fratello 14. Ecco cosa ne pensa Twitter. Scopri di più su meltyBuzz!

Il Grande Fratello 14 non vuole bene ad Alessandro Calabrese. Come si suol dire, l’imprenditore di Velletri è scivolato dalla padella alla brace con una disinvoltura che lascia impressionati. Dopo una settimana triangolare dove sono volati insulti, offese, lacrime e pianti, la produzione del programma (non contenta), allarmata dal fatto che Federica e Lidia stanno stringendo un’amicizia, mette Calabrese di fronte all’ennesimo dilemma: c’è una splendida cena imbandita, ma può usufruirne solo con una ragazza. O Lidia o Federica. Una scelta durissima (soprattutto dal punto di vista delle ripercussioni nella casa) e che scatena i cinguettii. Ma su Twitter il parere sembra essere unanime: sono tutti contro la gemella “bulla” siciliana. In particolare, il popolo del web è convinto che il vigliacco Alessandro abbia creato il pretesto per una lite con Federica per avere la scusa di portare Lidia limitando il contraccolpo.

Grande Fratello 14: Alessandro Calabrese con Lidia Vella a cena? Il massacro su Twitter

@harpretzharry scrive: “Lidia volgare. Federica cagnolino di Lidia. Alessandro più indeciso di una ragazza quando va a fare shopping”. “#Alessandro fa lo zerbino con #Lidia e tratta #Federica come il sospensorio quando giochi a calcetto” commenta @raramolecola. Mentre @PisuMora: “SOS Alessandro,litiga con Federica per andare a cena con Lidia?povero sfig.....to” e @GarboeK: “È inutile che fai il forte con Federica quando poi ti fai frustare,insultare e sputare da Lidia” e @let_me_smile: “Sei squallido Alessandro sul serio vattene con la tua cara Lidia in garage e non rompere”. @FranAltomare dà vita al pensiero di molti: “Ma freezare Lidia per prenderla a ceffoni tutti insieme allegramente?”.

Crediti: Twitter, Blog di cultura