Giuseppe Sapio: La vera storia del meme

giuseppe sapio nel video di O' Terremoto
Ecrit par

Giuseppe Sapio, 15 enne, di Ponticelli, oltre diecimila fan su Facebook, è al centro delle discussioni di questi giorni, protagonista di meme odiosi e volgari. Di più su meltybuzz.it.

Si può avere quindici anni ed essere una delle persone più odiate del web? Si può, se ti chiami Giuseppe Sapio e hai pubblicato, nei giorni del terremoto di Napoli, un video che voleva essere divertente ma che, a conti fatti, è risultato essere profondamente offensivo nei confronti dei napoletani per la conclusione ("Sorrido sempre") del video stesso, evidentemente poco rispettosa del dolore e della tragedia affrontata dai suoi conterranei. Ora, Giuseppe Sapio, dopo il video di "O' Terremoto", è diventato protagonista di un numero incalcolabile di meme, ricalcati sulla sua faccia da bambino paffutello. Molti di questi, tuttavia, sono usciti dal circuito della satira, per arrivare alla volgarità pura ed esibita, spesso associati a immagini pornografiche che poco hanno a che vedere con quanto successo. Se su Facebook e in Rete non mancano le pagine inneggianti all'odio verso questo adolescente, troppo piccolo per potersi render conto fino in fondo di quello che è successo, nondimeno c'è chi, come NatePodCast, che invita a "lasciar perdere" con le offese e ignorare le provocazioni di Giuseppe che, lo ricordiamo, è troppo giovane per potersi render conto veramente di quanto fatto:

Crediti: Marco menna, web