Giorgia Meloni loda Claudio Ranieri ma viene massacrata su Twitter

La Meloni massacrata per il tweet sul Leicester
Ecrit par

Sull'onda dell'entusiasmo per l'impresa del Leicester campione, Giorgia Meloni pubblica un tweet di elogio al "romano" Claudio Ranieri. Ma gli utenti non sembrano apprezzare...

Gli italiani, si sa, tendono ad attribuirsi successi ottenuti dai loro connazionali in terra straniera; la cosa diventa ancor più evidente se si tratta di personaggi politici (vedi Renzi e il volo a New York per assistere alla finale degli Us Open di tennis tra Pennetta e Vinci). L'ultimo caso è quello relativo alla "favola" del Leicester campione d'Inghilterra di calcio, il cui trionfo in Premier League è stato certificato matematicamente grazie al pareggio (2-2) rimediato dalla seconda in classifica Tottenham al cospetto del Chelsea. Per il tecnico della piccola compagine britannica Claudio Ranieri è il primo grande trionfo in carriera, a 64 anni, dopo tanti secondi posti e mezze delusioni. L'impresa del Leicester e di Ranieri hanno dunque appassionato tutta Italia, con molti compatrioti spintisi fin'Oltremanica per festeggiare il titolo con i loro nuovi beniamini. Molti però si sono compiaciuti del successo dell'ex allenatore di Roma e Juventus restando entro i confini italici: tra questi, anche Giorgia Meloni.

Da "conterranea" di Claudio Ranieri (romana e originaria del popolare quartiere della Garbatella), la candidata sindaco della Capitale per Lega e Fratelli d'Italia ha espresso in un tweet tutta la sua gioia per la vittoria del Leicester a guida tricolore: "#Leicester campione d'Inghilterra. Clamoroso Claudio #Ranieri. Orgoglio romano!". Il messaggio della Meloni, tuttavia, non ha avuto solo riscontri positivi, anzi. Tra ironie per la pronosticata sconfitta alle Elezioni comunali - soprattutto dopo la scelta di Berlusconi di ripiegare su Alfio Marchini - alle allusioni per il massiccio uso di photoshop sui manifesti della campagna, passando per le accuse di salire sul carro del vincitore, gli utenti Twitter non perdonano alla Meloni nemmeno questa divagazione. Chissà poi che l'invito di un follower non venga preso alla lettera: "Rifondiamo il centrodestra partendo da Claudio Ranieri". Di sicuro, più vincente di Marchini, Meloni e Bertolaso...

Crediti: Archivi web, Twitter, web