Gasparri e le ironie sul suo tweet per la Giornata della Memoria

Maurizio Gasparri Giornata della memoria
Ecrit par

Proseguono le polemiche sulle dichiarazioni dei politici su Twitter in occasione della Giornata della Memoria. Non poteva mancare la Twitter Star per eccellenza: Maurizio Gasparri. Leggi di più su meltyBuzz.

Maurizio Gasparri è un fenomeno social incredibile, forse senza precedenti. Oggi, in occasione della Giornata della Memoria, molti politici stanno twittando le loro opinioni sul tema della giornata ed alcuni utenti di Twitter hanno criticato le prese di posizione dei politici in questione a causa di una certa incoerenza con idee molto vicine all'estrema destra che questi ultimi hanno avuto nel passato (basti pensare al caso Alemanno). Certamente anche Maurizio Gasparri ha un retaggio storico di destra ed era prevedibile che il suo tweet “ Questa mattina rappresento il Senato alle celebrazioni della Giornata della Memoria che si tengono alla Camera #giornatadellamemoria” potesse provocare delle critiche.

La cosa divertente (o meno, a seconda dei punti di vista) del Vicepresidente del Senato, però, è che in questi casi lui risponde. Se si scorrono i commenti al tweet ci si trova di fronte ad aspre critiche nei confronti di Gasparri, come @ContessaGinger che dice “che scelta infelice”, oppure @mikaboumboum con il suo “lei proprio che urla del "culattone" ad un ragazzo che poteva essere mio figlio. Dovrebbe vergognarsi” e @marcofratta che alza il tono della critica “A proposito di memoria, si ricordi di non dire frescacce... Di solito le vengono facile.”. Gasparri risponde di persona quasi a tutti, preannunciando ad alcuni utenti il blocco e rispondendo per le rime ad altri, come con il messaggio “anonimo imbecille,hai tutte le ragioni di celare il tuo nome per la vergogna” indirizzato a @MurodiCani.

Crediti: web