Game of Thrones 6: Intervista animata a Tywin, Jon Snow, Daenerys e Stannis Baratheon

Andrea Lorenzon ha realizzato un'intervista multipla a Tywin, Daenerys, Jon e Stannis
Ecrit par

La divertentissima intervista multipla in stile “Iene” a quattro dei protagonisti di Game of Thrones: Tywin Lannister, Jon Snow, Daenerys e Stannis Baratheon. Guardala su meltyBuzz!

Le parodie animate di Game of Thrones ormai sono decine, o forse addirittura centinaia, ma quella realizzata da Andrea Lorenzon è davvero incredibile. In una intervista che ricorda molto stile delle “Iene” parlano quattro dei protagonisti che hanno fatto la storia dello show HBO: il defunto Tywin Lannister, Daenerys Targaryen, Jon Snow e Stannis Baratheon. Tutti e quattro manifestano le loro caratteristiche principali davanti all’intervistatore rispondendo in modo spassoso ad ogni quesito sul Trono di Spade, sull’amore e su quale sia la loro caratteristica principale. Guarda il divertente video della nuova parodia di Game of Thrones su metyBuzz!

Guarda le caricature di Game of Thrones!

Tywin Lannister è per tutta l’intervista sprezzante nella sua ricchezza, spiega di essere vedovo e odiare il figlio Tyrion. Daenerys Targaryen è ossessionata dai suoi tre draghi e parla di Ser Jorah Mormont come del caro amico di cui fidarsi sempre. Stannis Baratheon è dipinto come un inetto facilmente condizionabile dalla strega rossa Melisandre, nonostante il suo personaggio abbia dimostrato tutt’altro nei libri. Come poteva invece essere rappresentato Jon Snow? Lui non sa niente e a un certo punto parla male anche del povero Sam, per poi essere sbeffeggiato persino da una resuscitata Ygritte. Uno dei video più divertenti in assoluto dedicato al mondo de Il Trono di Spade.

Clicca mi piace alle pagine Facebook Game of Thrones - Il Trono di Spade Italia, l'immane disgusto di Varys nei confronti dell'umanità, Kit Harington e Richard Madden Fan Page, Kit Harington Italia, Jon Snow the Bastard Italia, Valar Morghulis Il Trono di Spade Italia, Game of Thrones Italia!

Crediti: Andrea Lorenzon