Femen nude vs Islam, Diego Fusaro le stronca: "Stupide"

Diego Fusaro vs Femen
Ecrit par

Due Femen avevano fatto irruzione in un convegno su Donna e Islam organizzato da alcuni Imam di Francia. Il filosofo Diego Fusaro ha commentato su Facebook l'azione delle attiviste.

“La stupidità non ha confini”. Il commento all'ultima iniziativa Femen del filosofo neo-marxista Diego Fusaro, da diverso tempo opinion leader sui social e protagonista in tv nel programma “La Gabbia”, è inequivocabile. Le celebri attiviste femministe, lo scorso weekend, avevano fatto irruzione al Salone della Donna Musulmana, organizzato da alcuni Imam di Francia a Pontoise, cittadina a nord di Parigi. Contrarie ad ogni forma di patriarcato e al messaggio tradizionalista espresso dagli animatori dell'evento, due militanti Femen di 25 e 31 anni sono salite sul palco rigorosamente a seno nudo, con la sola scritta “Nessuno mi sottomette” e “Io sono il Profeta di me stessa”, interrompendo il discorso dei religiosi islamici; le giovani sono poi state veementemente allontanate dalla sicurezza e addirittura scalciate. Questa nuova iniziativa anti-religiosa è stata quindi l'oggetto dell'ultima riflessione di Diego Fusaro, autore di una feroce invettiva nei confronti di Umberto Eco, sul suo profilo Facebook.

“Le solite Femen”, scrive l'intellettuale, “Pensano di essere per l'emancipazione, e invece sono solo - poverette - utili idioti al servizio di Monsieur le Capital, il cui obiettivo, tra gli altri, è di svestire i corpi e di promuovere l'ideologia del godimento individuale senza limiti. L'emancipazione non è più pensata come lotta per l'eguale libertà, per i diritti sociali e per il lavoro: è pensata come godimento disinibito e postmoderno di individui senza identità e senza cultura, infinitamente manipolabili dalle logiche dell'edonismo promosso dal mercato”. Insomma, Fusaro fornisce la sua consueta chiave di lettura anti-capitalistica e alter-mondialista all'iniziative delle Femen, a suo dire espressione di una società plutocratica dominata dal Grande Capitale globale. Il loro femminismo, ostile alla famiglia e alla comunità, sarebbe dunque figlio dell'atomizzazione dell'epoca contemporanea, in cui desideri e rivendicazioni individuali prevalgono sull'interesse comune. Voi che ne pensate? Commentate sul profilo Twitter di meltyBuzz!

Crediti: archivi web, youtube