Fedez vs Facci: Andrea Scanzi e Paolo Giordano lo difendono su Twitter

Il rapper Fedez
Ecrit par

Continua la polemica tra Fedez e Facci. Il rapper ha avuto la solidarietà di altri due nomi noti del giornalismo italiano: Andrea Scanzi e Paolo Giordano, i quali hanno espresso la loro opinione su Twitter. Scopri di più su meltyBuzz

Fedez ha querelato Filippo Facci per averlo accusato di istigazione alla violenza riguardo agli scontri di Milano durante la manifestazione #NoExpo. Ieri il giornalista di Libero ha rincarato la dose aggiungendo che il rapper abbia proceduto per vie legali al solo scopo di ottenere un risarcimento monetario, ma lo stesso Fedez ha affermato che i soldi che probabilmente riceverà come indennizzo andranno in beneficienza. A favore del giudice di X Factor si era già schierata il giorno stesso Selvaggia Lucarelli. Alla penna più affilata del web si sono aggiunti nella giornata di ieri giovedì 16 maggio il giornalista Andrea Scanzi e il critico musicale de Il GIornale Paolo Giordano. I due hanno espresso la loro solidarietà su Twitter. Il primo è stato proprio il conduttore de La3, che ha pubblicato una foto di Fedez con il suo libro in mano e scrive ironicamente: "Prima di andare insieme a spaccare vetrine e minare la democrazia, ho visto @fedez brandire un libro empio".

Immediata è la risposta di Paolo Giordano che dice la sua "@AndreaScanzi @Fedez Nessuno è più democratico di Fedez e nessuno è più totalitario di chi lo usa come capro espiatorio. #Fedez ##noexpo2015". Effettivamente stigmatizzare Fedez come un sovversivo per aver espresso la propria opinione, è sintomatico di voler trovare un "colpevole a tutti i costi". Lo stesso rapper milanese cita un articolo del quotidiano statunitense "The Guardian" scrivendo "Il The Guardian la pensa esattamente come i #NoExpo non sarà autorevole come Facci e Porro....Black Bloc anche loro? ".

Crediti: Twitter, Archivio Web