Fedez: L'articolo shock su Libero diventa un caso di omofobia sui social

L'articolo su Fedez scatena un'ondata omofoba
Ecrit par

Libero si inventa un uomo nel letto di Fedez, il rapper e la sua ragazza ironizzano e il consigliere leghista fa una battuta infelice sui gay. Sui social il dibattito si sposta sull'omofobia.

L'articolo di Libero (scritto in collaborazione con Dagospia) su Fedez ha scatenato un putiferio. Noi di meltyBuzz abbiamo catalogato la notizia (che notizia in realtà non è) come un capolavoro di "accelerazionismo", tanto era improbabile: analizzando un selfie realizzato da Fedez nel proprio letto, infatti, è stato identificato - con un non piccolo sforzo di immaginazione - il sedere di un altro uomo, anche se in realtà si trattava chiaramente delle gambe dello stesso Fedez. L'articolo assurdo e la relativa foto hanno fatto il giro del web, sollecitando le reazioni dello stesso Fedez su Facebook e della sua compagna Giulia Valentina su Twitter, che per fortuna l'hanno presa con ironia. Molti utenti, invece, non hanno fatto lo stesso e hanno riversato la loro incredulità sui social, dove quell'articolo di Libero è stato definito più volte come "uno dei peggiori Epic Fail della storia dei giornalai".

Il commento infelice di Massimiliano Aliprandi, consigliere comunale leghista di Novate Milanese, però, ha fatto prendere alla storia una piega diversa. Leggendo il suo commento, infatti, c'è ben poco da ridere. "Per #Fedez da buon sinistroso ogni buco è galleria anche se è di un uomo! Brau! Ahahaha", ha scritto il politico su Twitter, mobilitando la Rete in una crociata anti-omofobia. "Solidarietà a @Fedez per il giornalismo di bassa lega che lo ha preso di mira oggi #NoOmofobia", ha scritto Marco Baldini sul suo profilo Twitter. Mentre su Facebook si moltiplicano le critiche nei confronti di Aliprandi e della Lega Nord. "Siamo nel 2016 e ci sono ancora individui del genere. Il degrado proprio", ha commentato Valeria; mentre Enrica ha scritto: "Questi sono alla follia. La lega degli ignoranti, bifolchi e omofobi. Pensasse a cose più importanti!". Voi che ne pensate? Venite a dire la vostra twittando al nostro profilo ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: facebook