Fedez: I tre regali più assurdi che ha ricevuto a Natale (FOTO)

I tre assurdi regali di natale ricevuti da Fedez
Ecrit par

Fedez sta vivendo un Natale molto speciale. Dall'unicorno comunista al nuovo libro di Gianroberto Casaleggio, guardate che regali assurdi ha ricevuto quest'anno il rapper milanese.

Dal successo di Pop-Hoolista a quello di X-Factor, fino alla sua bella storia d'amore con Giulia Valentina, questo 2015 è stato davvero un anno speciale per Fedez, che ha già fatto di tutto - persino scornarsi a suon di tweet con i politici più antipatici d'Italia. Non vorremmo essere nei panni di Babbo Natale, perché sarebbe davvero difficile fargli un regalo in grado di strappargli un sorriso durante queste feste di Natale. Eppure, tutto è possibile! E' lo stesso Fedez a documentarlo sul suo profilo Facebook, mostrandoci i bei regali che ha ricevuto (erano veramente indirizzati a lui?) e aprendo una piccola finestra che si affaccia sulla realtà semplice e giocosa della sua famiglia. Il primo posto di questa top 3 dei regali (assurdi) ricevuti dal rapper va senza dubbio ai mitici "Cold War Unicorns", un pacco che contiene i due nemici di sempre: l'unicorno comunista, che secondo Fedez è "il regalo di Natale che ogni bambino desidera", e l'unicorno a stelle e strisce, anche detto "Libertà". Anche Babbo Natale sa che Fedez ha un'ossessione per gli unicorni. Ve la ricordate la copertina di Pop-Hoolista, no?

Ma non è finita. Eh sì, perché Fedez è un bambino davvero fortunato. Se nel lontano '96, infatti, Babbo Natale si era dimenticato di lui, quest'anno ha cercato di farsi perdonare il vecchio torto e ha portato al rapper una bellissima bicicletta da passeggio con tanto di cestino e portapacchi. Peccato che nel frattempo Fedez sia cresciuto e che quindi l'effetto sia un po' comico… perfetto però per far sorridere i fan!

Infine, ecco un regalo che Fedez non ha documentato sui suoi social, ma che siamo sicuri dimori con fierezza nella sua libreria (virtuale). Stiamo parlando dell'ultimo profetico e-book di Gianroberto Casaleggio, "Veni vidi web", del quale il rapper ha firmato la prefazione. Siamo certi che la casa editrice gli ha inviato una copia digitale ad honorem, con tanto di tempo di lettura stimato: 6 ore. Ora ci resta solo da sapere se lo ha letto o se lo leggerà mai!

Crediti: web