Expo 2015: Il discorso di Matteo Renzi divide Twitter tra ironia e apprezzamenti

Il premier Matteo Renzi
Ecrit par

Matteo Renzi inaugura ufficialmente l'Expo 2015, il suo discorso di apertura ha fatto il giro del web in pochissimi minuti. Twitter si spacca tra sostenitori e disillusi, senza mai mancare di ironia. Leggi i commenti su meltyBuzz

Al via l'Expo 2015 di Milano, l'evento mondiale ha visto un'esordio circondato da polemiche: la sponsorizzazione da parte di Mc Donald's, il rapper Fedez che posta su Twitter #NoExpo, ma poi se ne pente, e per finire le numerose parodie della manifestazione su Facebook. Il premier Matteo Renzi pronuncia il suo discorso inaugurale: "l'Expo è l'inizio della ripresa economica, da oggi comincia il domani" . Questa frase insieme alla frecciatina rivolta al grande assente, ovvero il Presidente della Repubblica Mattarella sono gli aspetti più commentati su Twitter. Stranamente questa volta non sono tutti contro il Premier, anzi, in molti tra gli utenti sono stati colpiti positivamente dalle sue parole ecco qualche esempio: "@STriglione All'apertura di @Expo2015Milano l'unico con meno di 60 anni era @matteorenzi forse stiamo guardando al futuro ? finalmente "; "@antonellaiacop1 @Expo2015Milano @matteorenzi bravo renzi un discorso incisivo"; "@MBernacconi #exposcettici detrattori e sostenitori di @matteorenzi tutti concordi su un punto: il suo discorso ha fatto piangere #candidatisenzavoce".

Come in ogni circostanza importante, non mancano certo gli utenti che sono contro Matteo Renzi e quelli che con una buona dose di ironia ci scherzano su. Ecco qualche esempio dei tweet più divertenti che sono stati pubblicati: "@Stelladreamteam @matteorenzi già che passi per il padiglione dell'India che ne dici di accennare ai nostri Marò? Hai due minuti tra un selfie e l'altro? "; " @robgiannotti Ecco! , mi mancava Matteo Renzi che cambia le parole di un verso dell'inno di Mameli. Che dire? Forse un #mogolstaisereno ci sta tutto..."; "@GiulianaRonga #Expo2015 il premier Matteo Renzi apre ufficialmente il televoto.".

Crediti: archivio web