Dinamo Sassari-Pallacanestro Reggiana: La sfida sui social!

Sassari e Reggio Emilia, una delle due conquisterà uno scudetto storico
Ecrit par

Dinamo Sassari e Pallacanestro Reggiana si giocheranno a sorpresa lo scudetto del basket 2015, ma la sfida si gioca anche su altri campi: su quello dei social network c'è una chiara vincitrice...

Cresce la tensione in vista della finale della Serie A di basket che assegnerà lo scudetto 2015 (qui il pagellone delle semifinali). Prima che i giocatori delle finalista a sorpresa Banco di Sardegna Sassari e Grissin Bon Reggio Emilia scendano in campo, però, ci sono altre sfide possibili da giocare una è quella dei social network, dove entrambe le squadre sono ovviamente presenti e molto attive, anche se si notano notevoli differenze: basta dare uno sguardo alla reti sociali più popolari (vedi tabella sotto) per rendersi conto che le gesta della squadra di Meo Sacchetti sono molto più seguite rispetto a quelle, non meno ragguardevoli, della formazione guidata da Max Menetti: quasi sette volte i fan di Facebook, oltre il triplo i follower su Twitter, quasi il doppio quelli su Instagram e il quadruplo quelli su Youtube, dove la Reggiana non ha esattamente un suo canale ma fa riferimento alla trasmissione “BasketTime”.

Anche se si guarda alle pagine di fan e ai gruppi di discussione (pubblici o privati), i sardi la fanno da padrone in questo particolare confronto, con particolari meriti alla pagina “Dinamo Sassari in SERIE A! ” (quasi 9.000 fan), fondata da Maurizio e gestita assieme a lui da Giuseppe, Stefano, Alessandro, Valentina, Laura ed Enrico, amici di vecchia data di melty. Una delle omologhe reggiane che si stanno facendo largo è “FANS Pallacanestro Reggiana”, ma i pur appassionati 1.011 fan non possono competere con i sassaresi sopra citati. Insomma, sul terreno delle reti sociali la Dinamo sembra essere nettamente superiore alla Reggiana, ma le ragioni questa schiacciante supremazia non vanno ricercate nella qualità o nella simpatia delle squadre o dei loro staff: come più volte sottolineato dalla dirigenza sassarese, Stefano Sardara in testa, la Dinamo non rappresenta una sola città (e Reggio Emilia, peraltro, è vicina ad altre grandi piazze di basket come Bologna e Ferrara) bensì un intero popolo, una regione con meno tradizione cestistica rispetto all'Emilia ma tanta fame di sport, successo e visibilità. Tutti obiettivi che entrambe le compagini hanno ampiamente raggiunto con questa finale (il sindaco reggiano ha ripreso in esame la questione palasport), ma il seguito fino a se stesso, come insegna la popolarissima EA7 Emporio Armani Milano (oltre 140.000 fan su Facebook), non basta: ora manca l'ultimo scalino e nessuna delle due si vuole accontentare.

Crediti: Legabasket, Melty