Di Stefano, CasaPound: "Dobbiamo occupare un pezzo di Libia" (VIDEO)

Simone Di Stefano
Ecrit par

Le parole del candidato al Campidoglio Simone Di Stefano su come risolvere la crisi migratoria sono quanto meno sorprendenti.

Come risolvere la crisi migratoria? La situazione è molto complessa, visto che si tratta di una crisi umanitaria di difficile soluzione. Ospite degli studi di Omnibus su La7, però, il candidato al Campidoglio per CasaPound Simone Di Stefano (qui ripreso da Selvaggia Lucarelli per una gaffe con la lingua italiana), ha detto la sua sull'argomento di fronte a vari giornalisti, tra cui spiccava un esterrefatto Andrea Purgatori. Il leader di CasaPound ha proposto di invadere militarmente la Libia per conquistare un'enclave italiana in terra africana in cui ricondurre i migranti, dopo averli soccorsi e rifocillati. Una presenza fisica nel continente africano per facilitare il rimpatrio di coloro che provano a raggiungere l'Europa. Mandiamo tutti in Libia, anche i siriani? Nell'attesa di saperne di più, vi lasciamo col video che ci mostra l'intervento di Di Stefano, nel quale potete trovare altre chicche, ad esempio la distinzione tra popoli in grado di gestire la sovranità e popoli che invece non sono in grado di farlo e vanno “accompagnati”. Diteci la vostra, se vi va, menzionando il nostro account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: web