Di Battista, Formigli: "Toglietevi l'immunità così non dite più cazzate" (VIDEO)

Corrado Formigli sbotta contro la classe politica
Ecrit par

Alessandro Di Battista accosta Renzi alla mafia e, di fronte alle rimostranze di Filippo Taddei, Corrado Formigli si è esibito in un'arringa contro tutta la classe politica.

Non è certamente la prima volta che Alessandro Di Battista si segnala per locuzioni particolari. Questa volta la frase incriminata non è stata un congiuntivo sbagliato, ma un accostamento ardito tra Matteo Renzi e la mafia enunciato nel corso della trasmissione Piazzapulita. La provocazione di Di Battista (“Renzi che parla di democrazia è credibile come i mafiosi che qui a Roma sostengono il Pd”) non ha lasciato indifferente Filippo Taddei, che ha iniziato a lamentarsi in maniera pressante nei confronti di Corrado Formigli per l'imbarbarimento del confronto politico. Formigli ha provato a far notare all'economista del PD il fatto che i toni stiano diventando un po' troppo accesi in tutti i partiti, ma all'ennesima insistenza di Taddei ha sbottato, etichettando ufficialmente come “cazzate” le frasi di Di Battista e aggiugendo che se i parlamentari tutti rinunciassero alla loro immunità, potrebbero essere querelati per le “cazzate” che dicono e potrebbero pagare come fanno i giornalisti quando sbagliano. Vi lasciamo col video di Nonleggerlo che ci mostra l'epica dichiarazione di Formigli.

Crediti: web