Crozza è Vendola: "Tobia Antonio, i preti ti staranno lontani. Ti è andata bene"

Crozza imita Vendola
Ecrit par

Maurizio Crozza ha preso di petto l'argomento della nascita del figlio di Nichi Vendola e del suo compagno, con qualche cerchiobottismo di troppo.

Maurizio Crozza non poteva esimersi dall'affrontare l'argomento della settimana, ovvero la nascita di Tobia Antonio, il figlio di Nichi Vendola e del suo compagno, nel corso della puntata di Crozza nel Paese delle Meraviglie andata in onda ieri sera. Il punto di vista di Crozza, considerato il clima che vige nella televisione italiana, è senza dubbio coraggioso, soprattutto quando fa notare il fatto che la maternità surrogata sia accolta diversamente in base all'orientamento sessuale della coppia che decide di accedervi. Non mancano delle stilettate al fatto che si tratti di una pratica ad esclusivo appannaggio di un ceto abbiente (e qui ci pare di scorgere una duplice critica alle mostruosità create dalla legge italiana che con questi divieti crea delle discriminazioni tra chi può andare all'estero e chi no ed al fatto che un “comunista” come Vendola si trovi nella parte privilegiata della piramide sociale), mentre la frase “Tobia Antonio avrai la Chiesa contro ed i preti ti staranno lontano. Ti è andata bene” ci sembra avere una duplice valenza. Se da una parte sicuramente è un richiamo forte (almeno rispetto a quanto accade solitamente nella tv italiana) alla pedofilia nel clero, dall'altra parte ci sembra calcare ulteriormente la contrapposizione tra l'adorato Papa Francesco ed il resto delle gerarchie ecclesiastiche, senza fare accenno al fatto che, come ricorda Fittipaldi su Facebook, il Cardinale Pell sia un fido collaboratore del Pontefice. Se volete vedere il video integrale potete trovarlo qui sul sito di La7, mentre noi vi lasciamo con un estratto di RepubblicaTV.

Crediti: La7, Crozza