Ed Sheeran, Katy Perry e Thirty Seconds to Mars: Cosa hanno in comune?

Ed Sheeran, Kety Perry, 30 Seconds to Mars: Cosa hanno in comune?
Ecrit par

Cosa hanno in comune Ed Sheeran, Katy Perry e i Thirty Seconds To Mars? Scopritelo su meltybuzz.it!

Bentornati ad un nuovo appuntamento con Cosa hanno in comune? , la rubrica che tenta di correlare tra loro artisti più disparati tramite una sfumatura presente nei loro videoclip musicali. Ogni settimana la rubrica propone infatti tre videoclip di tre artisti del tutto differenti ma che nei loro video presentano un tema, o un piccolo dettaglio, che li accomuna. Se la scorsa settimana abbiamo parlato di quanto Mark Ronson ft. Bruno Mars, Christina Aguilera e i Red Hot Chili Peppers siano legati agli anni ’80 e ai quartieri di New York, questa settimana parliamo di Ed Sheeran, Katy Perry e i Thirty Seconds to Mars. E cosa hanno in comune Ed Sheeran, Katy Perry e i Thirty Seconds to Mars? I videoclip di Thinking Out Loud, Unconditionally e The Kill (Bury Me) sono stati tutti girati in una sala da ballo, con tanto di lampadari sfarzosi e ballerini super eleganti.

http://33.media.tumblr.com/tumblr_le47smXP3C1qzate4o1_500.gif

Ed Sheeran ha pubblicato il video di Thinking Out Loud sul suo canale YouTube circa un mesetto fa, raggiungendo in solo 16 ore le 2 milioni di visualizzazioni. Nel videoclip vediamo Ed Sheeran, super rileccato, danzare con la ballerina professionista Brittany Cherry. Nel video non appare nessun altro ballerino, nessuna figura esterna, sono solo loro i protagonisti indiscussi del videoclip, loro e la sala da ballo che li unisce nella danza e nell’amore proprio perché “We found love right where we are”.

Anche Katy Perry ha girato il videoclip di Unconditionally in un’elegante sala da ballo arredata con un altrettanto vistoso lampadario. Qui però gli unici a ballare sono le coppie di ballerini che danzano intorno a Katy Perry che probabilmente sta aspettando il suo amato, contrariamente Ed Sheeran che già balla con la sua dolce metà, protagonista anche lei del video proprio perché è coinvolta nella danza (o nell’amore, appunto). La dolce Katy invece è da sola, circondata dalle coppie e in attesa di ballare anche lei, per questo prega l’amato di raggiungerla promettendogli: “I will love you unconditionally”. D’altronde il tango si balla in due!

Infine, nonostante il video The Kill (Bury Me) dei Thirty Seconds To Mars sia completamente ispirato al film Shining, sul finale vediamo proprio la band in veste elegante esibirsi sul palco della sala da ballo con i ballerini che danzano in pista. Come la canzone, anche il videoclip affronta il tema della paura di scoprire il nostro vero io, infatti, nel video vediamo ciascun membro della band affrontare la sua vera identità. Non è un caso che poi a salire sul palco siano proprio i Thirty Seconds To Mars in veste elegante e che in pista vediamo tutte coppie gemelle. Il videoclip però si conclude proprio in questo modo, in una danza confusionaria dove non capiamo chi sia la controparte di chi, perché completamente identiche.

Appuntamento alla prossima settimana con Cosa hanno in comune?

Crediti: DailyMotion, Archivi web