Corrado Augias su Fortuna Loffredo: una femminista lo difende (VIDEO)

Il web massacra Corrado Augias ma una femminista lo difende
Ecrit par

Corrado Augias è finito nell’occhio del ciclone per aver commentato il look di Fortuna Loffredo, la bimba di 6 anni vittima di un pedofilo. Una femminista, però, lo difende.

“La guardi bene… guardi com’è atteggiata, e com’era pettinata, e come sono i boccoli che cadono… Questa è una bambina che a 5-6 anni si atteggia come se ne avesse sedici o diciotto”. Ecco la frase dello scandalo. L’ha pronunciata Corrado Augias durante l’intervista di Giovanni Floris a diMartedì riferendosi a Fortuna Loffredo, la bimba di 6 anni violentata e uccisa da un pedofilo, attualmente in carcere. Il video che immortala la dichiarazione di Augias sta facendo il giro del web in queste ore e sta collezionando i commenti indignati degli utenti, che vi leggono - tra le altre cose - un velato intento di giustificare la violenza che quella bambina ha subito. In poche parole, il classico: se l’è cercata. “Augias dovrebbe vergognarsi e con lui tutti quelli che la pensano allo stesso modo”, ha commentato @donatellalvrfe; mentre @SteOldMark rilancia: “Se accosti l'orecchio alla tazza del cesso puoi chiaramente riconoscere una dichiarazione di #Augias”; e ancora: “#Augias, sei un verme schifoso, un essere immondo”, ha scritto @ElenaBaloi. Insomma, un massacro senza appello.

In effetti, la frase fa un po’ impressione, ma soprattutto è sorprendente che provenga dalla bocca di un uomo pacato ed equilibrato come Corrado Augias. Così come è sorprendente che qualcuno arrivi a definirlo “verme schifoso”. State parlando proprio di lui? Di quell'Augias che conosciamo? Proprio nel momento in cui ti aspetti il classico editoriale della femminista di turno pronta ad accusare gli uomini (soprattutto i vecchi) di maschilismo e/o di demenza senile e di riportare il discorso sulla solita bestemmia da espiare - ovvero “donne che si vestono come delle baldracche e meritano di essere struprate” - arriva... l’editoriale di una femminista che, invece, difende Corrado Augias. Si tratta di Paola Tavella, che sull’Hufftington Post scrive: “Sono sbalordita dalla polemica esplosa in rete contro Corrado Augias. Mi è capitato di ascoltarlo la sera di martedì 3 in diretta e sono stata subito d'accordo con lui. Ha detto qualcosa che molte volte noi femministe abbiamo detto e scritto, e cioè che vestire e acconciare le bambine come donne adulte è servitù allo sguardo maschile fa parte della cultura pedofila e le espone a gravi rischi”. Segue un accorato invito alle madri a proteggere le figlie dall’esibizionismo e dalla moda di scimmiottare le adulte, cosa che secondo lei spesso non avviene. Cosa ne pensate? Venite a dire la vostra twittando al nostro account ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: web