Conclave: Fumata bianca, la gioia del web

Ecrit par

Fumata bianca, e il gabbiano vola in alto sopra a San Pietro. Il suo account Twitter ha raggiunto in poche ore 7.000 followers. Sul web, fedeli e curiosi si superano nella gara a chi twitta per primo. Su melty.it le migliori battute.

Quinto scrutinio, fumata bianca. Nell’era di Twitter, il segnale più antico del mondo è ancora quello che dà il via al divertimento. “Fumata Bianca. E adesso ci attendono duemila ore di Bruno Vespa”, è la profezia di Alessandro Menabue. Nei minuti successivi alla fumata bianca, decine di fedeli e semplici curiosi sono pronti, cellulare alla mano, a dire la loro sul Conclave più inatteso della Storia. Grande è l’attesa di un Papa non-europeo, dopo 1272 anni dalla morte di Gregorio III, siriano e ultimo nato fuori dal continente. “Per una volta, c’è la nebbia pure a Roma” scrive La Lena. Any Violet è un vero geek: “mo’ si affaccia e presenta il nuovo iPap mini”. Per Waterfall, “il gabbiano è cotto! ”. Gabriele Di Battista non teme di condividere i suoi momenti intimi con i followers “mi sento come Vincent Vega in Pulp Fiction: i guai vengono sempre quando sei al cesso”. Rosa Parente, forse per ricordare quelle che hanno protestato per l’ordinazione sacerdotale delle donne, twitta: “ce sto eh, è che me stanno ad abbraccià tutti e non riesco a tuittà”. Marco Manfredi è sincero: “in questi tempi grigi, la fumata bianca è comunque e sempre una grande emozione”. In tutto questo, un piccolo record: l’account Twitter del gabbiano di San Pietro è arrivato a 7.000 followers. Sarà lui il primo ad annunciare il nuovo Papa, da lassù?

Conclave: Fumata bianca, la gioia del web - photo
Conclave: Fumata bianca, la gioia del web - photo
Conclave: Fumata bianca, la gioia del web - photo