Ciao Darwin trash? Il popolo del web sta con Paolo Bonolis

Paolo Bonolis si difende dalle critiche e il pubblico sta dalla sua parte
Ecrit par

Ciao Darwin è ancora e sempre sotto accusa per il fatto di affondare le mani nel trash in nome degli ascolti. Paolo Bonolis si difende su Repubblica e il pubblico è dalla sua parte.

Ciao Darwin ha un enorme punto forte: ammette di essere un programma trash e se ne vanta. In questi tempi in cui i (più o meno) finti intellettuali e i loro programmi pretenziosi sono diventati indigesti, è un vantaggio non da poco. Il pubblico se ne è accorto e sta premiando la trasmissione condotta da Paolo Bonolis, un grande classico della tv italiana “risorto” dopo 5 anni e ancora capace di sbancare l’auditel alla faccia degli avversari di RaiUno, la coppia Laura Pausini/Paola Cortellesi. Dalle forme prosperose della Madre Natura di turno a ospiti del calibro della youtuber Elenoire Ferruzzi, è impossibile non diventare il bersaglio perfetto delle critiche dei commentatori radical chic di casa nostra. Paolo Bonolis si è difeso dalle accuse sulle pagine di Repubblica, tirando in ballo concetti un po’ astrusi del tipo “Ciao Darwin è la fine dell’umanità” e citazioni popolari che hanno il merito di rendere bene l’idea, come quella estrapolata dal film d’animazione della Pixar Ratatouille: “La critica, anche la più feroce, ha meno vita del più mediocre dei prodotti che va a criticare", dice nel film il critico gastronomico Anton Ego.

Ciao Darwin trash? Il popolo del web sta con Paolo Bonolis

Il popolo del web, di solito pronto a criticare senza appello le mostruosità della tv, si sta mostrando sorprendentemente “clemente” con il programma di Paolo Bonolis. Il pubblico sembra essere finalmente consapevole del fatto che la trasmissione sia talmente tanto trash, da sublimarlo in un risultato che è divertimento puro. Un divertimento che il pubblico rivendica di poter godere alla luce del sole, senza essere costretto a nascondersi per mostrarsi più intelligente. “Un caro saluto agli intellettuali che giudicano Trash #ciaodarwin , sappiate che li ci sono professionisti con i fiocchi”, ha scritto @ASpolvi; mentre rincara la dose, centrando il punto: "Almeno #ciaodarwin e' trash fatto per essere trash, vogliamo parlare di tutti quei programmi pretenziosi che risultano molto peggio?”, ha commentato @PaolaVaresi. Per il pubblico, ridere e lasciarsi andare è la cosa più importante: “Messaggio per tutti coloro che lamentano l'eccessivo trash di #ciaodarwin: fatevela una risata, è gratis”, ha twittato @AggiungereNome. Anche @Neurologico conferma: “Dite quel che volete, il trash, le donne nude ecc ecc, ma io con le prove di #ciaoDarwin rido come una pazza”. E voi che ne pensate? Venite a dire la vostra twittando al nostro account ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: VideoMediaset, ciao darwin