Ciao Darwin: I tweet più grotteschi sulla puntata "Io sò io" vs "Noi non semo"

Ciao Darwin ed il mito del grottesco
Ecrit par

Grottesco genera grottesco? Abbiamo analizzato i tweet peggiori generati dalla puntata di Ciao Darwin andata in onda ieri sera.

Qualcuno si sarà chiesto cosa potrebbe pensare uno straniero, magari un anglosassone, trovatosi sfortunatamente davanti ad un televisore sintonizzato su Ciao Darwin senza la dovuta preparazione. La settimana scorsa abbiamo avuto la risposta a questo interrogativo, visto che il direttore di BuzzFeed Canada Craig Silverman, in Italia per partecipare al Festival del Giornalismo di Perugia, ha twittato il suo disappunto per ciò che stava scorrendo davanti ai suoi occhi. Visto che non manca mai chi difende l'indifendibile, accanto a molti utenti italiani che hanno cercato di rincuorare il povero Craig, non sono mancati i classici commenti stile “parlate voi canadesi”. Per questa ragione abbiamo pensato di sondare ciò che è successo ieri sera nel corso della puntata di Ciao Darwin che ha visto in gara i fautori del “Io so' io” contro gli alfieri del “Noi non semo”. Tanta roba ragazzi.

Tra i tweet più grotteschi troviamo senza dubbio quello di @fedeemonta che mostra di conoscere bene i meccanismi delle preferenze sessuali “comunque secondo me madre natura farebbe convertire anche uno dell'altra sponda.”, quello di @valerialombi che ci spiega bene l'umorismo di cui è permeato il programma “"Che fa uno sputo sulle scale?" "Saliva" Grazie #ciaodarwin queste sono le battute che piacciono a me”, quello di @RiGhetto che ci spiega l'importanza del merito nel nostro Paese “"Vorrei citare Manzoni, il quale disse ai potenti...me la so dimenticata" AHAHAHAHAH STORIA DELLA MIA CARRIERA UNIVERSITARIA”, quello di @Sarinski_ che più o meno è sulla stessa lunghezza d'onda “I veri galli sono quelli che hanno fatto i soldi senza studiare, QUELLI IO AMMIRO, QUELLI.”. Sempre @Sarinski_ ci ricorda che un po' di sano bullismo comunque contribuisce a temprare il carattere “Spero che a questo figlio di papà appena fuori dallo studio abbiano fatto vedere che cos'è il bullismo.”. E voi cosa ne pensate? Diteci la vostra, se vi va, menzionando il nostro account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: ciao darwin