Checco Zalone: L'inno per i Mondiali contro razzismo e omofobia

Checco Zalone
Ecrit par

Visto il flop dell'inno ufficiale dei Mondiali 2014, Checco Zalone ha pensato di riscriverne uno "ex novo": con la solita comicità, include temi delicati come razzismo e omofobia. Ascoltalo su meltybuzz.it!

Checco Zalone ha voluto dare il suo contributo ai prossimi Mondiali di calcio che si terranno in Brasile. E considerando il flop dell'inno uffciale di J-Lo e Pitbull ("We are one"), noi non possiamo esserne che felici. Infatti Zalone ha scritto la sua canzone dedicata ai Mondiali, che si intitola "Tapinho". Il comico ha costruito il suo testo partendo da due episodi calcistici di cui si è parlato molto negli ultimi tempi: la banana lanciata da un tifoso del Villareal al calciatore del Barcellona Dani Alves, che l’ha poi mangiata in gesto di sfida, e il presunto bacio gay tra Ivan Rakitic e Daniel Carriço, compagni di squadra del Siviglia, subito dopo la conquista dell’ultima Europa League. Zalone, in collegamento telefonico con Radio DeeJay (il singolo è stato lanciato da DeeJay Football Club), ha poi scherzato sulle sorti dell’Italia: "Arriveremo terzi – ha detto – Ma del nostro girone". E ha aggiunto: "Dipenderà tutto dall’artista Cassano".

Crediti: Youtube, web