Charlie Hebdo: La copertina dopo gli attentati di Parigi (FOTO)

Charlie Hebdo dopo gli attentati
Ecrit par

La nuova copertina del settimanale satirico Charlie Hebdo non poteva non essere dedicata agli ultimi attentati che hanno colpito Parigi. Nessun clamore, solo tanta joie de vivre.

“Ils ont les armes. On les emmerde, on a le Champagne”: loro hanno le armi, noi li mandiamo a quel paese che abbiamo lo Champagne! La copertina del prossimo numero di Charlie Hebdo, come svela il quotidiano Libération in anteprima, è dedicata ai tragici attentati di Parigi del 13 novembre. Anch'essa colpita al cuore lo scorso 7 gennaio dalla violenza fondamentalista, la redazione del settimanale satirico opta per un disegno (firmato Coco) che per una volta non suscita clamore né indignazione - come nel caso delle "unes" su Aylan e Nadine Morano - bensì esprime appieno lo spirito Charlie: libertinismo, gioia di vivere, edonismo. La stessa filosofia che ha ispirato la voglia di reagire di tutti i francesi dopo un simile avvenimento, quelli della “Génération Bataclan” o più in generale gli abitanti del vivace XI arrondissement parigino, non disposti a rinunciare alle proprie libertà in favore della paura. Come recita l'editoriale del vignettista Riss, “I Parigini del 2015 sono come i Londinesi del 1940, determinati a non cedere alla paura o alla rassegnazione, qualunque cosa gli capiti. La sola risposta al terrorismo”. Ma non vi aspettate che a Charlie qualcuno scriva "PrayForParis"...

Charlie Hebdo: La copertina dopo gli attentati di Parigi (FOTO)
Crediti: archivi web, Libération