Buonanno: Insulti omofobi e presunte minacce dall'ArciGay (VIDEO)

L'eurodeputato leghista Gianluca Buonanno che straccia la bandiera dell'UE
Ecrit par

Buonanno dà del “frocio” a Flavio Romani, presidente dell’Arcigay e dopo scrive tweet vittimistici su presunte minacce. Guarda il video su meltyBuzz.it.

Buonanno ne combina un’altra delle sue. In occasione del concerto di Conchita Wurst davanti al Parlamento Europeo, ha avuto un’ incontro- scontro con Flavio Romani, presidente dell’ Arcigay italiano. Le parole utilizzate sono pesantissime: Buonanno senza mezzi termini da a Romani del “frocio”, anzi per citare le parole esatte "frocio, se sei frocio sono problemi tuoi, capito frocio? ".L’europarlamentare non è nuovo a questo genere di affermazioni omofobe e vilipendiose. Già nel giugno del 2013 in occasione del Gay Pride nazionale a Palermo, che vedeva la presenza dell’allora Ministro Josefa Idem e della Presidente della Camera Laura Boldrini aveva affermato: « Al Gay Pride si vedono delle scene che fanno schifo, scene orripilanti. Il Pride fa schifo. Un bambino se lo vede si chiede: cosa fanno quei pagliacci che sfilano lì? Si svolge in posti pubblici e un bambino potrebbe pensare che qualcosa non quadra se vede certe porcherie. La Idem e la Boldrini non dovrebbero rappresentare le istituzioni a una carnevalata con gay e lesbiche che fanno vedere di tutto, fanno vedere il culo, si baciano in strada, fanno strani versi e hanno i seni rifatti. Se un gay si avvicina e ci prova se viene a rompermi le palle gli do un calcio nei coglioni”.

Altri articoli su Gianluca BuonannoBuonanno porta una spigola in Aula: Espulso (VIDEO)Il leghista Buonanno strappa la bandiera europea a 'Mattino 5'Omofobia: #sentinelleinpiedi in trend topic su TwitterSaverio Raimondo e i Matrimoni Gay: Il video da La Gabbia

Ma non ci si ferma solo all’omofobia, ricordiamo l’episodio in cui Bonanno nel corso della trasmissione Mattino Cinque ha stracciato la bandiera dell’Unione Europea e non è ancora tutto. Inseguito all’episodio con Flavio Romani, ha iniziato ha scrivere tweet vittimistici e persino una lettera al Presidente della Commissione Europea Shulz, al fine di informarlo di aver subito delle minacce proprio da parte del presidente dell’Arcigay. In conclusione, come sottolinea il commento di Selvaggia Lucarelli su Facebook in merito a questo fatto, viene il legittimo pensiero su quanto possa essere lesivo dell’immagine del nostro Paese un personaggio come Buonanno.

I Tweet di Gianluca Buonanno e la lettera al Presidente Shulz
Crediti: L'Espresso, web