Bruxelles, operazioni anti-terrorismo: su Twitter i gattini contro l'ISIS #BrusselsLockdown

Gattini a Bruxelles.
Ecrit par

Ieri la capitale del Belgio è stata teatro di una vasta operazione anti-terrorismo: la città blindata e la richiesta di non parlare sui social dei blitz. I belgi hanno risposto con l'umorismo e i gattini #BrusselsLockdown.

Domenica 22 novembre la capitale dell'Europa è stata il centro di una vasta operazione antiterrorismo che ha portato all'arresto di 16 persone, ma non del super-ricercato Salah Abdleslam, che è invece riuscito a sfuggire alle forze di sicurezza. Per tutta la giornata c'è stata un'allerta terrorismo 4, con la città blindata: tutto chiuso e la richiesta, da parte delle forze dell'ordine, di non uscire di casa. Alle 21:47 la polizia federale ha chiesto, in diverse lingue, di non parlare, sui media sociali, di quello che stava avvendendo in città per non disturbare le operazioni di polizia (Qui il tweet in francese). In tantissimi, hanno inziato a fare ironia sui social e sotto l'hastag #BrusselsIsLockdown sono iniziate a circolare immagini di gattini che combattono l'Isis, o che vengono arrestati... o che semplicemente, vorrebbero uscire di casa. Non sono mancate le polemiche: qualcuno si chiede se questo silenzio sui social sia una misura di sicurezza o un modo di censurare la diffusione di notizie sul web. Cosa ne pensate?

Crediti: web