Boicotta Beppe Grillo: l'hashtag impazza su Twitter

Un manifesto del tour di Beppe Grillo
Ecrit par

Qualcuno sta cercando di boicottare Beppe Grillo? In realtà pare proprio di no, ma l'ex comico sembra aver preso sul serio chi ha imbrattato i suoi manifesti. E su Twitter, manco a dirlo, è spuntato un nuovo hashtag. Leggi la storia su meltybuzz.it.

"Chi boicotta Beppe Grillo", è il titolo di un post apparso sul blog del leader del M5S. La risposta sembra dover essere cercata su Twitter: gli utenti non hanno perso tempo e in poche ore ha spopolato l'hashtag #BoicottaBeppeGrillo. Ma procediamo con ordine. Il 5 aprile si terrà a Ancona uno spettacolo del tour "Te la do io l'Europa", portato in tutta Italia dall'ex comico. E sui manifesti che pubblicizzavano l'evento sono comparsi degli adesivi che ne annunciavano l'annullamento. "Nonostante i tentativi di sabotaggio lo spettacolo del 5 aprile ad Ancona al Pala Rossini si farà", ha scritto però Grillo sul suo blog. Tentativi che in realtà sono inesistenti: sembra infatti più una bravata che una cospirazione, quanto più che gli adesivi con scritto "Annullato" sono apparsi anche sui manifesti di spettacoli di Teo Teocoli, Gianni Morandi, Alessandra Amoroso e Samuele Bersani. E difatti è così, come si può leggere sul sito freccia.noblogs.org: si tratta di una manifestazione di solidarietà ai detenuti contro il sistema carcerario vigente. In ogni caso, Twitter ha preso al volo l'idea del sabotaggio, racchiudendo nell'hashtag tutte le motivazioni per cui si dovrebbe (davvero) sabotare Grillo.

Crediti: web