Bimbo morto a Bodrum, Libero: "Ipocrita chi pubblica la foto"

Il titolo di Libero
Ecrit par

Libero ha la sua idea sui giornali che hanno pubblicato la fotografia della tragedia del bambino morto a Bodrum e alimenta ulteriormente le polemiche sulla spinosa vicenda.

Giusto o non giusto pubblicare la foto tragica del bimbo ritrovato sulla spiaggia di Bodrum, in Turchia? Il dibattito è aperto e lascia spazio ad ogni tipo di sensibilità. Il titolo che ha fatto più scalpore è stato senza subbio quello del Manifesto (qui l'editoriale sulla vicenda), ma sono state molte le testate che hanno scelto di pubblicare la tremenda immagine. In questo post di Alessandro Gilioli si riassumono bene le argomentazioni del sì e del no alla pubblicazione (e viene spiegato quanto invece alcune strumentalizzazioni siano poco difendibili, come quella de L'Unità) con una certa obiettività. Di tutt'altro tenore, come spesso accade, l'intervento a gamba tesa di Maurizio Belpietro, che ha accusato senza giri di parole di ipocrisia i giornali “di sinistra” che hanno deciso di pubblicare la foto, visto che i migranti che fuggono dall'ISIS, a detta del direttore di Libero, sarebbero stati costretti a quel viaggio proprio dalle politiche di sinistra che avrebbero creato la guerra da cui fuggono questi poveri disperati. E voi, cosa ne pensate? Se vi va, diteci la vostra menzionando l'account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: web