Beppe Grillo e Matteo Salvini: Le 5 curiosità sul nuovo partito dei moderati

Grillo e Salvini
Ecrit par

IL CORRIERE DELLA RESA – Grillo e Salvini insieme? Indiscrezioni parlano di accordi tra i due e noi vogliamo svelarvi le 5 grandi novità che verranno fuori dal nuovo partito dei moderati.

Da più parti si vocifera di un accordo tra Matteo Salvini e Beppe Grillo per dare vita a ciò che in questo Paese manca decisamente: un polo moderato. Se persino Libero ha trovato il modo di parlarne, rubando spazio prezioso agli articoli sulla patonza, vuol dire che la svolta potrebbe essere davvero imminente ed epocale, visto che con l'Italicum una simile alleanza potrebbe certamente vincere le elezioni e riempire la nazione di Vie dell'onestà, con grande difficoltà da parte dei postini che si troveranno a doversi districare in una selva di omonimie (anche se rinfrancati dalla totale assenza di immigrati). Il Corriere della Resa è venuto a conoscenza di 5 indiscrezioni sull'eventuale futuro partito ed è lieto di condividerle con voi.

Il nuovo ministro dell'istruzione nel suo cavallo di battaglia: lo spogliarello

1) Le priorità dell'esecutivo moderato saranno la lotta alla Casta ed il contrasto all'immigrazione. Fondendo le due caratteristiche, ci sarà una lotta senza quartiere nei confronti dell'India, Paese basato sulla Casta per definizione e per di più extracomunitario. Ci sono grandi speranze per i nostri Marò.

2) Sono previsti scontri tra il nuovo partito e Daniela Santanchè per l'assegnazione dell'ambito titolo di più moderato d'Italia. A seguito di regolare concorso sarà infine Vittorio Feltri, nei panni di giudice super partes, a dirimere l'intricata questione.

3) Per quanto riguarda la suddivisione degli incarichi governativi, la Lega Nord si occuperà dell'immigrazione ed il Movimento 5 Stelle della ricerca scientifica, nella riedizione politica della celebre battuta sull'inferno in cui il cuoco è inglese, gli amanti svizzeri, i meccanici francesi ed il tutto è organizzato dagli italiani.

4) Chioschetti di ragazzini che vendono le limonate a 1 euro sorgeranno un po' ovunque al posto dei reparti di oncologia, abbattendo del 30% le spese per la sanità. Ed i pazienti.

5) Il nuovo partito, una volta insediato al governo, si imborghesirà e lascerà il campo ad una nuova forza di protesta che catturerà l'attenzione degli italiani grazie all'inconfondibile richiamo di guerra del suo segretario: far roteare il pene in Parlamento a mo' di elicottero.

Crediti: huffington post