Beppe Grillo: 5 consigli per fare click baiting senza critiche

W il click baiting!
Ecrit par

IL CORRIERE DELLA RESA – Il click baiting sulla sciagura delle ragazze Erasmus non è piaciuto ai più. Alcuni consigli a Beppe Grillo per continuare a fare lanci situazionisti senza problemi.

Non è certo una novità che la galassia informativa pentastellata faccia spesso leva sul click baiting, la pratica con la quale, con mezzi allusivi, si invita l'utente a cliccare su un articolo che in realtà non mantiene assolutamente ciò che era stato promesso nel titolo. Video che non ci sono, cure per il cancro miracolose a base di succhi di frutta, squali che fanno stragi in spiaggia mai avvenute, sono tantissimi gli esempi di notizie lanciate ad minchiam. Non ci stupiamo di nulla perché la pubblicità è l'anima del commercio e dopo un ventennio di potere berlusconiano non potevamo certo pensare che le nuove leve della politica non ne fossero influenzate. L'eccesso di click baiting, come abbiamo documentato in più di un'occasione, può però far perdere la fidelizzazione del cliente (a volte all'ennesimo “clicca qui” qualcuno può essere tentato di fare il gesto più rivoluzionario di tutti: non cliccare) e minare alle fondamenta la virtuosa pratica. Allo stesso modo, se si fa click baiting su argomenti sensibili (basti pensare all'orrenda figura fatta ieri sulla tragedia delle ragazze Erasmus), taluni possono svegliarsi dal torpore ed incazzarsi. Per questa ragione, Il Corriere della Resa vuole dare 5 consigli spassionati a Beppe Grillo (o a chi gestisce per lui le sue pagine) per non tirare troppo la corda e non stancare i fan. Per un futuro ancora ricco di “INCREDIBILE, è appena successo”, leggete la nostra lista di argomenti su cui è meglio evitare di esercitare la nobile arte della titolistica fantasiosa.

Davvero!

STRAGI. Per qualche oscura ragione, provare a guadagnare sulla morte di qualcuno a pochi minuti dall'evento non è ben visto da tutti. Valla a capire questa Ka$ta.

Dicono non fosse vero

BAMBINI. I bambini non si toccano, meglio evitare click baiting su violenze e pedofilia. Ovviamente parliamo di bambini italiani oppure occidentali, più ci si allontana dal meridiano di Greenwich e più la sensibilità scema.

In molti ci hanno sperato davvero, ma il ministro legato al letto non era più in carica da qualche decennio

LA MAMMA. La mamma non si tocca! Dai, questo lo sapevate dall'asilo.

Purtroppo nell'articolo non c'era scritto

SCIENZA. Gli argomenti scientifici vanno trattati esclusivamente dando risalto agli aspetti naturali e più vicini a tutti. No alla scoperta di nuovi farmaci, sì all'effetto salvifico del bicarbonato di sodio e dello zenzero. Una bella tisana e passa tutto. Guardate cosa è successo a Le Iene quando hanno provato a fare un servizio lievemente scientifico.

Ci abbiamo sperato ma nel latte non c'era niente. :(

GATTINI. L'argomento da evitare più di tutti, visto che in base ad un recente sondaggio, speculare sui gattini potrebbe ridurre di due terzi il bacino elettorale del Movimento.

Se? Non puoi lasciarci così!
Crediti: TzeTze, web , vvox.it