Belen e Stefano, M5S, Andrea Diprè: I Virus della Settimana

Da Belen a Diprè, i Virus di questa settimana
Ecrit par

La separazione tra Belen e Stefano De Martino, il sogno distopico di Gianroberto Casaleggio e le avventure erotiche di Andrea Diprè a Cuba sono i Virus di questa settimana.

La vera notizia shock del 2015 è arrivata in extremis. Come definire altrimenti la separazione di una delle coppie più mediatizzate e chiacchierate dello showbiz nostrano? Eh sì, Belen Rodriguez e Stefano De Martino hanno intavolato le carte per la separazione e lo hanno comunicato nella maniera più formale che si possa immaginare, ovvero tramite le parole dell'avvocato Andrea Miccichè, coscienziosamente affidate all'ANSA. Manco uno dei due fosse un Capo di Stato. Più che ovvio che la notizia abbia prodotto un autentico cataclisma sul web. Ma non è stato solo Twitter ad impazzire di commenti e di meme - più o meno cattivi - ma l'intero mondo della Rete. Dalla versione dei the JackaL, che hanno provato ad ipotizzare il motivo della loro separazione, ai paragoni tra le coppie Belen/Stefano e Justin Bieber/Selena Gomez, fino alle ipotesi degli utenti sull'eventuale scomparsa del tatuaggio di Belen, gli utenti hanno dato sfogo a tutta la loro creatività, così come Selvaggia Lucarelli - la nemica numero uno di Belen - a tutta la sua cattiveria e il suo perentorio cinismo. L'occasione, per molti, è stata ghiottissima. Non pervenuta, giusto la reazione più attesa, quella di Emma Marrone.

Chissà se Gianroberto Casaleggio, il cervellone del Movimento 5 Stelle, aveva previsto anche la separazione di Belen e Stefano. Nel suo ultimo libro, "Veni, vidi, web", arricchito dalla preziosa prefazione di… Fedez (!?), il guru del Movimento gioca a fare il Nostradamus de noantri e regala ai suoi seguaci le sue preziose previsioni sul mondo che verrà. Niente più macellerie, tabaccai e librerie; ripristino della gogna per i corrotti; rieducazione forzata a suon di yoga per chi non ha capito come va il mondo e tanto altro. Insomma, un mondo di gente onesta ed equilibrata che non legge, non fuma e non mangia carne. Chissà cosa ne penserebbe Jean-Paul Sartre. I contenuti del testo profetico firmato dal santone dei pentastellati hanno inevitabilmente fatto il giro del web e suscitato una valanga di commenti sui social. Quanto a noi, la sensazione che Casaleggio si sia ispirato al discorso del Presidente di Bananas presente nel mitico film di Woody Allen non ce la toglie nessuno.

A giudicare dalle immagini dei suoi video, sempre al limite del grottesco e del surreale, si direbbe che anche Andrea Diprè sia andato a farsi un giro a Bananas. E invece l'avvocato più famoso del web è stato a Cuba, dove a quanto pare si è divertito non poco, sempre fedele ai principi anarchici del dipreismo, la sua religione sempre orgogliosamente sbandierata al suo pubblico da ogni angolo del pianeta. Dopo aver reso pubblica la sua nuova hit natalizia, White Christmas, lo youtuber ha ripreso a postare sui suoi social le immagini e i filmati delle sue scorribande in giro per il mondo. Se poche settimane fa era stato il turno dei contributi dalla Thailandia, dove l'avvocato si è recato in vacanza con il pornodivo Max Felicitas, in questi giorni, invece, è la volta de L'Avana. Quando si tratta di lui è sempre questione di hotel di lusso, droga e prostitute. Oramai ci abbiamo fatto il callo. Eppure i suoi fan - nonostante le critiche dei tempi di Sara Tommasi - sembrano non averne ancora abbastanza e non si decidono ad abbandonarlo. Anzi, probabilmente si aspettano sempre di più dal loro amato idolo. Dopo avervi ricordato tutto ciò che ha combinato nel 2015, è impossibile non chiedersi dove potrà arrivare nel 2016. Staremo a vedere!

Crediti: Woody Allen,, Twitter