Belen: Il selfie hot con Stefano e le reazioni sui social

La showgirl Belen Rodriguez
Ecrit par

Belen e Stefano ancora protagonisti sui social grazie al nuovo selfie pubblicato dalla showgirl che vede i due intenti in “coccole sul set”. Non si sono fatti attendere i commenti, tra chi critica e chi apprezza lo scatto hot.

La storia d'amore tra Belen Rodriguez e Stefano De Martino sembra andare sempre a gonfie vele: testimone ne è il selfie hot che la showgirl argentina ha pubblicato sul proprio profilo Instagram, in cui i due sono alle prese in “coccole sul set! @cotrilspa @stedemartino#mimarido ”. Belen è infatti impegnata in questi giorni a posare alcune foto in lingerie, dopo aver recentemente cambiato look ed essere diventata mora. Non è la prima volta che la coppia, una delle più invidiate al momento in Italia, si diverte a pubblicare foto che dimostri la loro passione e il loro attaccamento speciale. In questa nuova immagine Belen e Stefano sembrano approfittare di ogni momento per potersi lasciar andare alle loro inarrestabili effusioni d'amore. Ovviamente la foto non ha lasciato indifferente gli utenti dei diversi social network che hanno commentato questo selfie hot.

Gli internauti si sono divisi tra apprezzamenti e critiche, come sempre accade quando i protagonisti sono Belen e Stefano. Se qualcuno infatti ha parole di elogio, del tipo “Bella in tutto ciò che fai”, o ancora “E brava l' amore mio alla faccia dell'invidia e vai ke sei forte e fregatene di tutte le zitelle acide e comunque lavora in tutte le trasmissioni sei bellissima belen”, in molti non apprezzano la performance fotografica della showgirl. I commenti contrari al selfie sono abbastanza netti, come ad esempio “ Questa la potevi evitare! ”, altri un po' più benevoli, “Belen io ti ammiro molto ma certe cose devono rimanere private”, altri ancora si spingono un po' troppo in la facendo allusioni non molto velate. Insomma Belen trova sempre il modo per far parlare di sé, e forse poco importa per lei che i commenti siano positivi o negativi.

Crediti: web