Becero populismo dei link di FB: L'intervista esclusiva alla pagina

Becero populismo dei link di FB
Ecrit par

Questa settimana per la rubrica "3 domande a" abbiamo intervistato la pagina Facebook "Becero populismo dei link di FB". Scopri di cosa si tratta su meltyBuzz.

Umberto Eco, uno dei maggiori intellettuali del nostro paese e non solo, ha recentemente espresso la sua opinione, non proprio lusinghiera, sullo sviluppo dei social media. Lo scrittore aveva infatti dichiarato, qualche settimana fa, che: “I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli, che ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel”. D’altronde la possibilità per tutti di poter esprimere la loro opinione sul web ha spesso portato a polemiche e commenti che sfociano nel populismo o negli insulti. Inoltre ci sono alcuni argomenti che accendono come una miccia gli utenti del web, come abbiamo visto ad esempio nell’episodio delle polemiche sull’immigrazione scoppiato sulla bacheca di Gianni Morandi. Così c’è chi ha deciso di raccogliere questo genere di post creando la pagina Facebook “Becero populismo dei link di FB”, creando un originale collage di luoghi comuni e di tormentoni, che vi sveliamo nella nostra settimanale rubrica 3 domande a.

Chi siete e come e quando vi è venuta l'idea di creare questa pagina? Siamo un gruppo di ragazzi di Roma, abbiamo tutti 28 anni e facciamo lavori molto diversi rispetto alla tematica della pagina, anche se spesso ci danno dei "pennivendoli" o "pakati dal PIDDI". L'idea è nata nel 2012, parallelamente al proliferare dei migliaia di link populisti che infestano il web. Ci sembrava doveroso creare un luogo di aggregazione dove raccogliere le idee di chi la pensasse come noi.

Perché secondo voi i social network sono in mano al populismo e la demagogia? è impossibile cercare di fare discorsi più ragionati e non solo slogan? È molto comodo banalizzare e strumentalizzare questioni complesse, larga parte della popolazione poi prende queste strumentalizzazioni come soluzioni reali e fattibili, per questo il populismo diventa protagonista. Ci sono zone franche dove si riesce anche a discutere tranquillamente, però numeri alla mano, sono infinitamente minori.

Quali sono i post che hanno avuto più successo e quali sono i commenti più divertenti che avete ricevuto dai vostri fan? I post di più successo sono quelli sui Marò, ultimamente anche il resto del web sembra essersene accorto. Un commento divertente sarebbe riduttivo, basta prendere un post a caso e c'è sempre qualcuno che ci fa piegare dal ridere. Amiamo i nostri utenti!

Crediti: web