Barbara D'Urso: Il video del malore di Mango paragonato ai suoi programmi

Barbara D'Urso accusata di sciacallaggio mediatico
Ecrit par

I programmi di Barbara D'Urso sono diventati il simbolo dello sciacallaggio mediatico. Non è un caso che se ne parli su Twitter dopo la pubblicazione del video del malore che ha causato la morte di Mango. Scopri di più su meltyBuzz.it.

Difficile dire il contrario: quando si parla di Barbara D'Urso capita molto raramente che si spendano parole di ammirazione per lei e per il suo lavoro. Nonostante siano stati in molti a difenderla dopo la denuncia dell'Ordine dei Giornalisti per esercizio abusivo della professione - dall'improbabile Selvaggia Lucarelli al nuovo idolo populista dell'opposizione Matteo Salvini - i programmi di Barbara D'Urso restano l'emblema del trash e, soprattutto, dello sciacallaggio mediatico per il modo in cui sfruttano il dolore delle vittime e il voyerismo del pubblico per poi rallegrarsi per i suoi successi di audience. Tra le critiche apparse su Twitter in cui si accusano i media italiani di aver diffuso il video del malore che ha causato la morte di Mango durante uno dei suoi concerti, spuntano alcuni commenti alquanto originali che paragonano la stampa italiana alle operazioni di audience della D'Urso: "Barbara D'Urso denunciata, le grandi testate online con i loro “esclusivo: guarda il malore di Mango”. Scovate l'errore", scrive @FranAltomare; e ancora. "La morbosità sui morti di Barbara d'Urso è direttamente proporzionata a tutti quei siti/blog che fanno 10ine di articoli su un caso #Mango", scrive @GigiGx. Speriamo che Barbara D'Urso non li abbia letti, visto che sembra essere una fan del cantante lucano, visto il messaggio di cordoglio che ha postato sul suo profilo Instagram.

Crediti: VideoMediaset