Antony Di Francesco risponde a Luca Chikovani: "Non ho ucciso nessuno"

Antony Di Francesco
Ecrit par

Dopo le critiche ricevute da Luca Chikovani e Andrea Baggio, Antony Di Francesco ha scritto un post in difesa del suo libro: leggi di più su meltyBuzz!

Luca Chikovani aveva scritto che non si può scrivere un libro "avendo finito solo la terza media", riferendosi spudoratamente (e confermandolo in un altro tweet con l'hashtag #IlLibrodiAntony) ad Antony Di Francesco. Alla baruffa aveva partecipato anche Andrea Baggio, collega di entrambi, che aveva ironizzato sul nome di Antony: "Avete sbagliato l'hashtag #IlLibroDiAntony, Anthony con l'H, perchè parliamo di Anthony Burgess, vero? Quello di AranciaMeccanica, VERO??". Nel frattempo anche molti utenti si sono schierati da una parte o dall'altra: c'è chi difende il futuro libro dello Youtuber, e chi ormai la trova una moda scontata.

Antony Di Francesco, dal canto suo, non si è lasciato scoraggiare e ha risposto coraggiosamente alle critiche. "Ho solo inseguito i miei sogni e fatto delle scelte. Niente di più. La gente mi ha notato e oggi scrivo un libro. Non ho ucciso nessuno", ha twittato, rivolgendosi a quanti hanno ingigantito la questione sui social network, definendolo un imbroglione. Secondo alcuni, infatti, scrivere un libro è molto più che fare soldi: si tratta di un sogno raggiungibile solo per pochi eletti che possono essere definiti "scrittori" (secondo Chikovani uno di questi è Sofia Viscardi).

Crediti: facebook