Antony Di Francesco: Polemica per la recensione di Albert Cyrus (VIDEO)

Antony Di Francesco e Albert Cyrus
Ecrit par

Infuria la polemica per la recensione/stroncatura di Albert Cyrus al libro "Lo Volevo Veramente" di Antony Di Francesco. Fra tante risate e complimenti, puffe in rivolta sui social-network per difendere il proprio idolo.

Un voce fuori dal coro a volte arriva. E se il coro è quelle delle "puffe", l'esercito delle fan al seguito di Antony Di Francesco, allora fa ancora più rumore. La voce in questione è quella di Albert Cyrus, giovane Youtuber che dalla Sicilia sta macinando iscritti e visualizzazioni con video in cui mescola letteratura e tanta ironia. E che ieri ha sollevato un vero e proprio polverone con la sua recensione a "Lo volevo veramente". Il titolo del video non sembra lasciare spazio a dubbi: "BRUCIO il LIBRO di ANTONY DI FRANCESCO" sentenzia Albert Cyrus. E infatti la recensione si rivela una vera e propria stroncatura. Perché se anche alla fine il rogo non arriva, nulla si salva nella fatica letteraria di Antony Di Francesco: dall'uso approssimativo dell'italiano alla scarsità dei contenuti, dalle frasi a effetto a una messa in opera che, nell'opinione dello Youtuber, cerca a malapena di nascondere una pura operazione di marketing. Ma il bello arriva alla fine. Perché Albert Cyrus ha voluto rendere partecipe del suo parere anche l'autore del libro. E così si è presentato alla tappa del #LoVolevoVeramenteTour di Palermo, ha atteso in fila il suo turno e, una volta arrivato al cospetto di Antony, ha sentenziato: "Complimenti per quest'opera: bella, bella... bella merda!". Poi, abbracciato a un Antony sorridente ma visibilmente imbarazzato, ha concluso: "Lo volevo veramente... bruciare nel camino!".

Inutile dire che la stroncatura abbia innescato una dura polemica. Le puffe hanno preso d'assalto i social-network, criticando il parere di Albert Cyrus e difendendo il proprio beniamino: ognuno ha diritto di esprimere la propria opinione, dicono, però perché presentarsi a una tappa del Firmacopie soltanto per criticare? E ancora, erano davvero necessari toni così pesanti? L'altro fronte, quello dei cosiddetti haters, si ricompatta invece attorno ad Albert Cyrus: "Finalmente qualcuno che non ha paura di dirlo!" gridano sui social-network. E la partita non è ancora finita: perché Albert ha annunciato che, se il video raggiungerà il 2.000 like su Youtube, recensirà il libro "Fuori dal web" di Matt&Bise e parteciperà a una tappa del loro Firmacopie. I pollici sono fermi, per adesso, a quota 1.111: non poco se si considera il video è stato postato solo ieri. Gli altri Youtuber aspiranti scrittori (Sofia Viscardi l'ultima in ordine di pubblicazione) sono avvertiti.

Crediti: Facebook - Albert Cyrus