Andrea Diprè: "Votate Donald Trump!" (VIDEO)

Andrea Diprè e Donald Trump
Ecrit par

Dopo il primo endorsement sulle colonne di meltyBuzz.it, la dichiarazione ufficiale di sostegno in una live su Facebook dagli Stati Uniti. Guarda il video su meltyBuzz.it!

Dopo la toccata e fuga in Costa Rica, Andrea Diprè è volato negli Stati Uniti. Lo ha annunciato lo stesso ex avvocato e critico d'arte, con una live su Facebook sullo sfondo del Trump Tower di Chicago. La scelta della location non è casuale. Perché Diprè, superando il tradizionale disinteresse per le questioni politiche, scende in campo per il candidato repubblicano alle elezioni presidenziali. Un posizione già espressa a denti stretti in un colloquio con meltyBuzz.it. E che oggi raggiunge l'ufficialità. Parole in inglese, in un inglese ormai famoso, perché l'endorsement ha ambizioni di internazionalità. Andrea Diprè parte da una premessa, la stessa di sempre quando c'è di mezzo la politica: "Parlo poco di politica, il dipreismo non governa nessun paese e non mi interessa diventare un politico". Poi specifica in italiano: "Farei il parlamentare in Italia perché il sistema è così corrotto che utilizzerei i soldi in mignotte e neve", afferma Diprè, ribadendo i due cavalli di battaglia che aveva già espresso in occasione della sua radiazione dall'Albo dei Giornalisti. Quindi si passa al sodo: "Invito tutti gli elettori americani a votare per Donald Trump: se diventasse presidente, il dipreismo avrebbe qualche possibilità". Poi, memore forse delle sparate di Trump sulla costruzione di un muro al confine con il Messico, Andrea Diprè rassicura gli scettici: "Non preoccupatevi se siete messicani: è necessario fare il primo passo per cambiare il sistema". La politica è comunque strumentale nella strategia dipreista, l'obiettivo è un altro: "Scrivetemi se volete fare un provino porno con me! Con me troverete tutto lo spettro delle pervesioni sessuali: il dipreismo è perversione!".

Crediti: Facebook, Web