Andrea Diprè: "Nel mio privé è come la Divina Commedia"

Diprè per meltyBuzz
Ecrit par

"Nel mio privé", il singolo di Sara Tommasi e Andrea Diprè, ha spopolato sul web, scatenando anche molte polemiche per i suoi riferimenti espliciti a droghe e sesso. Diprè ce ne parla in esclusiva qui su meltyBuzz.

Torna come ogni giovedì la rubrica di Andrea Diprè per meltyBuzz. La scorsa settimana l'avvocato ci aveva ragguagliato sul suo rapporto con Sara Tommasi, affermando che sono stati i genitori ad ostacolare la carriera della ragazza e poi la loro storia d'amore. Poi però è uscito il singolo "Nel mio privé", cantato appunto da Andrea Diprè e Sara Tommasi, e ha fatto incetta di visualizzazioni. Su meltyBuzz ne avevavo elencato i momenti migliori o i più strambi, e ora abbiamo voluto chiedere direttamente all'avvocato alcune curiosità sul video e su come si sta comportando in Rete. Tra dinosauri, foglie di cannabis e riferimenti agli Illuminati, infatti, alcuni punti erano rimasti oscuri...

"Il video 'Nel mio privé' è presente dappertutto sul web, perché oltre alla mia versione ufficiale (che era stata bannata da YouTube prima di essere riabilitata, ndr) ci sono tantissimi re-upload - afferma Andrea Diprè - Tante persone lo scaricano, lo caricano, lo ascoltano in auto. Quindi a livello di Internet sta andando molto forte, per non dire fortissimo. E' musicalmente, secondo me, la canzone più ascoltata in Rete. Però - continua - come sempre accade, non si ha il coraggio di dirlo. Sono cose che si affermano a livello di popolo, di massa. Ma è quello che mi interessa, cioè la fattualità e non il virtuale dei numeri gonfiati di alcuni 'cantantucoli' che sembrano spopolare quando invece nessuno li ascolta". La canzone è stata trasmessa anche in molte discoteche: "I ragazzi sono impazziti, è sicuramente la bomba dell'estate duemilaquindici", conferma Diprè.

Ma cosa significano alcune scene del video? "Il video è perfetto in ogni dettaglio, è un po' come la Divina Commedia: ogni riferimento non è casuale ma ha un significato preciso. Per esempio i dinosauri, perché i dinosauri? Perché essi sono statisticamente ciò che più appare a chi è sotto effetto di sostanze stupefacenti. Quindi chi prova l'acido, l'lsd e altre sostanze, vede dinosauri, pterodattili, mammut e chi più ne ha più ne metta". Poi continua: "Tengo a precisare anche il riferimento agli Illuminati, che si evince sia dal mio gesto del triangolo, sia dall'insistita citazione delle piramidi"

L'autore del testo è lo stesso Andrea Diprè, come specifica lui stesso: "Certo, Sara Tommasi mi ha ispirato, soprattutto quando eravamo a letto insieme, ma il testo è completamente scritto da me". Per quanto riguarda le ultime notizie accertate su Sara Tommasi, si fa riferimento alla sua intervista a Il Corriere della Sera, in cui affermava di essere tornata in cura. Diprè specifica: "Siamo di fronte a un netto contrasto tra ciò che vuole la famiglia, in particolare la madre, e ciò che vuole lei. Bisogna vedere quale delle due forze prevarrà. Questo video è la summa del dipreismo e della mia vicenda con Sara, che è ben rappresentata in questo video. "Nel mio privé", infatti, dà l'impressione come nessun altra cosa al mondo, di cosa si prova a essere sotto l'effetto di droghe".

Crediti: YouTube