Andrea Diprè vs Dan Bilzerian: "Io sono una Ferrari, Dan una Fiat"

Dan Bilzerian vs Andrea Diprè
Ecrit par

Andrea Diprè e il suo "dipreismo" e Dan Bilzerian, il cui stile di vita è stato trasformato anch'esso in una "religione". Ma cosa pensa Diprè del suo "rivale"? Scoprilo in esclusiva su meltyBuzz.

Come ogni giovedì torna la rubrica di Andrea Diprè per meltyBuzz. Questa settimana abbiamo giocato sul confronto della sua "religione", il dipreismo, con quella di Dan Bilzerian, il bilzerianesimo. Abbiamo chiesto all'avvocato, che presto porterà all'altare Sara Tommasi - il rito dipreista inizialmente previsto è stato rimpiazzato all'ultimo minuto con quello cattolico - e ha già affermato di volere adottare milioni di bambini per educarli alla sua dottrina, cosa ne pensa del suo "rivale" americano. Spieghiamo brevemente, per chi non lo conoscesse, chi è Dan Bilzerian. Dan è diventato popolare sui social network grazie ai suoi soldi, che gli permettono di condurre una vita fuori dagli schemi. Ferrari, feste, ragazze in topless, armi e soldi cash: sono queste le foto che si trovano sui suoi profili social. Giocatore di poker professionista di 33 anni, Dan è riuscito ad accumulare milioni di dollari con le vincite al gioco d'azzardo. Cresciuto in una villa in Florida, ha anche ereditato dal padre, veterano di guerra e broker di Wall Street, una fortuna. Dal suo stile di vita è nata una specie di "religione", che i fan chiamano bilzerianesimo. E, viste le somiglianze con quella di Andrea Diprè, abbiamo voluto sapere a quale delle due dovremmo votarci.

Andrea Diprè vs Dan Bilzerian: "Io sono una Ferrari, Dan una Fiat"

"Conosco Dan Bilzerian. - ci racconta in esclusiva Andrea Diprè - Penso che sia una persona da stimare per quello che ha fatto e sta facendo. Qual è la differenza tra me e lui? - continua Diprè - Il suo è più che altro un discorso particolaristico, teso a soddisfare delle esigenze immediate sue. Il mio è un disegno molto più universale ed esteso. Il dipreismo è una forma assoluta di governo, molto più universalistica". Ma Dan Bilzerian sarebbe un degno discepolo del dipreismo? "Effettivamente sarebbe degno della mia religione. Lo stimo, ma il dipreismo è superiore. E' una religione assolutista e quindi non sarebbe compatibile con la sua fede: o lui si sottomette, per quanto sia rispettato e stimato, oppure non sarebbe possibile far coincidere i due stili di vita. Al massimo si potrebbe pensare a una collaborazione, ma il dipreismo non riconoscerà mai niente al di sopra di esso". Abbiamo affrontato poi un discorso spinoso: lo sfruttamento delle donne. Molti criticano Diprè, accusandolo di trattare le donne come oggetti da mostrare nei suoi video, approfittando della loro smania di apparire. Nelle foto e nei video di Dan Bilzerian questo aspetto è molto più accentuato. Il trentenne chiama le ragazze "le mie puttane", e le mostra come meri oggetti del desiderio. "Quelle che per lui sono macchine da sesso, per me sono opere d'arte mobili - dice Diprè - Fa bene a mostrarle, è quello che il pubblico vuole. Inoltre penso che le donne siano contente di mostrarsi, e quindi concordo pienamente con il suo agire".

Andrea Diprè vs Dan Bilzerian: "Io sono una Ferrari, Dan una Fiat"

Nella vita di Dan Bilzerian c'è però un elemento che ad Andrea Diprè manca, per motivi legali, si suppone: le armi. Kalasnikov e pistole sono spesso presenti nelle foto del milionario d'America. "Penso che le armi siano importantissime, tuttavia per attuare il dipreismo ci sarebbe bisogno di usare armi nucleari - afferma l'ex critico d'arte - Sì, le pistole possono servire, ma a me servirebbero missili, testate nucleari e armi di questo tipo. Certo, in Italia sarebbe utile poter comprare armi per legittima difesa, sarebbe comodo". Accertato tutto ciò, come farà Andrea Diprè a convincere i fan di Bilzerian a convertirsi al dipreismo? "Mi complimento con i suoi fan per il modello scelto, ma devono sapere che c'è un modello molto superiore. E' come dire: 'Gli Agnelli fanno la Fiat, ma anche la Ferrari. La Fiat è Dan Bilzerian, la Ferrari è Diprè". Insomma, "stima per Dan Bilzerian, ma solo se si assoggetta alla supremazia del dipreismo", conclude Diprè.

Andrea Diprè vs Dan Bilzerian: "Io sono una Ferrari, Dan una Fiat" - photo
Andrea Diprè vs Dan Bilzerian: "Io sono una Ferrari, Dan una Fiat" - photo
Andrea Diprè vs Dan Bilzerian: "Io sono una Ferrari, Dan una Fiat" - photo
Andrea Diprè vs Dan Bilzerian: "Io sono una Ferrari, Dan una Fiat" - photo
Andrea Diprè vs Dan Bilzerian: "Io sono una Ferrari, Dan una Fiat" - photo
Crediti: facebook, web