Andrea Diprè: Chiusa la pagina "Dipreism is my religion" (VIDEO)

L'ex avvocato e critico d'arte Andrea Diprè
Ecrit par

In un nuovo video dagli States, Andrea Diprè annuncia la chiusura della pagina "Dipreism is my religion". Dure critiche a Facebook e poi la controffensiva dipreista: il testimone passa alla nuovissima "The Best of Andrea Diprè".

Non è certo una novità che fra Facebook e Andrea Diprè non corra buon sangue. Lo scorso giugno, nel pieno della liaison con Sara Tommasi, la pagina dell'ex avvocato e critico d'arte venne momentaneamente oscurata sotto il fuoco di fila di Selvaggia Lucarelli, Marco Mazzoli e del "falco invasore" (nonché finto invalido) Mario Ferri. Oggi l'eterna sfida si è arricchita di un nuovo capitolo. Perché dagli Stati Uniti, dove ha avuto modo di ribadire i pilastri della sua religione e di muovere una critica feroce al premier Matteo Renzi, con un nuovo video su Facebook Andrea Diprè ha annunciato la chiusura della pagina "Dipreism is my religion", potente canale della galassia dipreista che aveva reggiunto oltre 7.000 fan. "Dovrei essere molto incazzato, ma un miliardario non si incazza mai", annuncia Diprè all'inizio del video. Ma la rabbia monta sotto la cenere: "Si vede che dava fastidio a molti: questo è un attacco al sistema dipreista. E' giusto dirlo, perché non la gestivo io ma dei dipreisti". Andrea Diprè non resta tuttavia a guardare e, incassato il colpo, passa al contrattacco: "Sulle ceneri di questa pagina, il gruppo ha già creato la pagina "The Best of Andrea Diprè: invito tutti i dipreisti a metter "like". La guerra è aperta: e dopo Wikipedia e i mass media italiani, un nuovo fronte si apre nell'eterna lotta di Andrea Diprè per diffondere la sua filosofia di vita.

Crediti: Web