Andrea Crezzini, il Little Monster che ha omaggiato Lady Gaga (intervista)

Andrea Crezzini per meltyBuzz.it
Ecrit par

Lady Gaga ha molti Little Monsters in Italia, uno, Andrea Crezzini, in occasione del concerto che ha tenuto a Milano il 4 novembre, ha pubblicato la sua cover di Donatella. Ecco l'intervista!

Lady Gaga il 4 novembre è stata a Milano per tenere l'unica data italiana del suo "ArtRAVE: The ARTPOP Ball Tour" al Forum di Assago. In occasione del concerto, che l'ha vista cantare hit come "Bad Romance", "Poker Face" e "Applause", un Little Monster italiano, Andrea Crezzini, ha deciso di omaggiarla con una cover del brano "Donatella" contenuto nell'ultimo album della cantante americana "ARTPOP". Il pezzo, in omaggio alla stilista Donatella Versace, è stato rivisitato da Andrea Crezzini che ha anche curato il videoclip.

Ciao Andrea! Da Adele a Lady Gaga ai One Direction: come scegli la cover che intendi incidere per poi caricare su YouTube?

Le cover nascono nella mia testa insieme al video, dipende da quello che voglio esprimere, quello di cui voglio parlare. I miei video sono pezzi della mia vita che io voglio raccontare. Io, come tutte le persone, ho vari lati del carattere e voglio esprimerli tutti. Ho fatto una cover contro il bullissmo (Titanium - David Guetta feat Sia) dato che ne sono stato vittima e per certi versi ne sono ancora. Quelle di Adele raccontavano un'amore spezzato tra me e una ragazza alla quale continuo a dedicare ogni video, infatti in tutti i video anche nell'ultimo "Donatella" c'è una "T". Le cover di Lady Gaga rappresentano il mio lato più forte, quello più artistico e più sfacciato. Ogni video è personale.

Il video di Donatella è stato molto condiviso sui social: hai fatto tutto da solo? E' stata una tua idea la creazione?

L'idea per Donatella è venuta mesi fa, tutto il video è ideato da me, girato e montato da me, con la supervisione di una professionista Clizia Corti, che mi ha dato una mano nelle riprese dove ovviamente non potevo essere filmato e filmare nello stesso momento, io le disegnavo il tipo di ripresa che volevo e lei puntava la camera, è una professionista, quindi è davvero il top. Molte persone non hanno capito il video, guardando solo quello che loro volevano vedere, il video è incentrato su di me e sui i problemi che ho affrontato in passato, e tutti questi "disturbi" sono collegati al mondo dell'alta moda. In pochi hanno capito l'alternarsi di scene sul trono e scene con i dread, la risposta è semplice. I problemi di cui parlavo per metà ne ero succube, per metà li comandavo. Come ho rappresentato questi doppi ruoli? Quando io comando sono sul trono e quando sono succube e ribelle a questi problemi uso i dread.

Hai fatto un video tutorial su come incontrare Justin Bieber in 10 punti: che esperienza è stata incontrarlo?

È stato davvero assurdo, lui si è dimostrato molto disponibile sebbene fosse a Firenze in vacanza. Io tengo molto a Justin Bieber, specie per la sua storia. Infatti quasi tutti sanno che lui ha iniziato da YouTube, esattamente da dove sto iniziando io. È il mio idolo perché mi da la forza di continuare a fare quello che faccio. Come ho detto prima lui ha iniziato con le cover su YouTube ed è diventato una popstar mondiale e un punto di forza per molte persone, lui ce l'ha fatta iniziando da poco, io voglio credere che si possa acquistare seguito facendo quello che ha fatto lui. Non smettete mai di crederci. Ah, e smettete di gettare odio su di me, sulla mia voce, sui miei video, su Justin Bieber, su Lady Gaga o chiunque altro. Nessuno obbliga nessuno a guardare i miei video, come quelli di Justin o Lady Gaga, cerchiamo di rispettarci a vicenda.

Crediti: Youtube, facebook