Alberico De Giglio e Antony Di Francesco: Anche loro al party di Blasteem?

Alberico De Giglio e Antony Di Francesco
Ecrit par

Nessuna conferma, ancora tutto da scoprire: qualche indiscrezione, ma buio profondo sulla presenza delle due Webstar al party di Blasteem. Mistero svelato questa sera con la diretta su Facebook!

Su il sipario per Blasteem! Il nuovissimo canale apre finalmente le sue porte, mostrando finalmente al pubblico quello che, per adesso, si è manifestato solamente in estemporanee ed ironiche incursioni sui social-network. Lo farà questa sera con un "Secret Party", a cui parteciperanno moltissimi creators. L'annuncio è arrivato ieri, con un video pubblicato su Facebook e affidato alla voce e alla fisicità di Maurizio Merluzzo. "Salve, sono Maurizio Merluzzo, forse vi ricorderete di me per "Cotto e Frullato" o per le innumerevoli orge in giro per il Mondo" annuncia la Webstar scimmittando la tipica introduzione di Troy McClure de "I Simpson". Poi prosegue: "Sono qui per invitarvi a un party segreto in un luogo segreto, così segreto che ho deciso di pubblicarlo su Facebook!". E annuncia quindi i creators che, insieme a lui, animeranno la festa: Er Faina, Favij, Il Pancio, Violetta Rocks, Simone Paciello e molti altri ancora.

Nell'elenco, comunque incompleto, non compaiono i nomi di Alberico de Giglio e Antony Di Francesco. Massimo riserbo, difficile che trapeli qualche indiscrezione. Certo è che le due Webstar collaborano da tempo con il portale: Alberico, per esempio, aveva pubblicato tempo fa un video in cui mostrava il box in cui conservava i regali delle fan. Non sarebbe pertanto una sorpresa vederli fianco a fianco di Maurizio Merluzzo e compagni. E un segnale in questa direzione arriva dal profilo Twitter di Antony Di Francesco che, a corredo di una fotografia con lo schermo di un computer, ha inserito l'hashtag #Milano, la città dove ha sede proprio Blasteem. Se sia un indizio o una semplice coincidenza, solo il tempo potrà dircelo: l'appuntamento è fissato per stasera, alle ore 20:00, con una diretta sulla pagina Facebook di Blasteem.

Crediti: web