3 domande a: Renzo Mattei

L'immagine ufficiale di Renzo Mattei
Ecrit par

Questa settimana per la rubrica "3 domande a" abbiamo intervistato la pagina Facebook “Renzo Mattei”. Scopri di cosa si tratta su meltyBuzz.it.

Il panorama politico italiano è sempre stato caratterizzato da personalità forti e dai leader carismatici. A partire dagli anni '90, con l'inizio della così detta seconda repubblica, questo fenomeno è diventato ancora più forte prima con la discesa in campo di Silvio Berlusconi e per ultimo con la scalata all'interno del Partito Democratico da parte di Matteo Renzi. I due leader, considerati dalla maggior parte degli opinionisti della stampa italiana molto simili, hanno però uno scarto generazionale non indifferente, per cui se Berlusconi ha sempre utilizzato la televisione come mezzo principale per i suoi messaggi politici, Renzi è invece più propenso a pubblicare post e commenti sui suoi account Facebook e Twitter. Allo stesso modo la legge del contrappasso si declina per i due: se il presidente di Forza Italia era preso in giro da programmi di satira sul piccolo schermo, l'attuale premier viene sbeffeggiato sopratutto su Facebook. Una di queste pagine è la protagonista della nostra rubrica 3 domande a. Si tratta dell'alter ego Renzo Mattei su cui vengono postati commenti ironici che sintetizzano il “Renzo pensiero”.

Innanzitutto per conoscerci meglio chi siete e come vi è venuta l'idea di creare questa pagina? Siamo tre persone ma potremmo essere anche una sola. Viviamo tra Milano Bologna e la Romagna tutta. Ci occupiamo di diritto e di vendita al dettaglio. Di scrittura e di marketing. Le nostre giornate sono scandite dai tweet di Renzo e nei momenti di pausa lavoriamo. L'idea dell'account twitter è venuta durante una pausa pranzo. Cercavamo un'idea che ci giustificasse a spostare tutti i nostri impegni e doveri al giorno dopo. Così è nata la pagina di Renzo Mattei.

Matteo Renzi ha raggiunto un personale successo con l'elezione a Presidente della Repubblica di Mattarella, il suo alter ego Renzo Mattei come commenta questa vicenda? Hasta la Democrazia Cristiana siempre! Questo sarebbe il primo commento a caldo. Si tratta sicuramente di un'impresa storica ma il merito non può che essere attribuito a me. In questi giorni poi sono riuscito a far confluire nel Pd anche i parlamentari di Scelta Civica. Non mi resta che abolire il parlamento e nominarmi Principe d'Italia.

Renzo Mattei riesce a stare dietro alla velocità con cui il suo alter ego scrive su Twitter e Facebook? Assolutamente si! Renzo Mattei è fast come Matteo. Il nostro obiettivo è riuscire a precedere e anticipare le sue mosse entro il 2018. Se ci riusciremo saremo pronti a sfidarlo alle prossime primarie del Pd.

Crediti: web