3 domande a: Protesi Di Complotto

L'immagine della pagina "Protesi Di Complotto"
Ecrit par

Questa settimana per la rubrica "3 domande a" abbiamo intervistato la pagina Facebook “Protesi di Complotto”. Scopri di cosa si tratta su meltyBuzz.it.

Uno dei fenomeni più diffusi della storia dell'umanità è senza dubbio il così detto del “complottismo”, ovvero trovare le teorie più fantasiose e cospirative per spiegare i fatti e gli avvenimenti dell'attualità. Tra gli argomenti più utilizzati in questi casi ci sono ad esempio la loggia massonica, che fa sempre tendenza quando mancano elementi concreti, o quello più attuale delle scie chimiche, portato avanti ad esempio da molti esponenti che siedono in parlamento in questa legislatura. Come spesso succede però, quando un argomento prende piede sui social network, anche il suo opposto punto di vista ha successo, sopratutto in casi come questo che lasciano spazio a interpretazioni sia positive che negative. Questa settimana per la nostra rubrica di 3 domande a, abbiamo intervistato la pagina Facebook “Protesi di Complotto”, con l'ideatore che si presenta in questo modo “Sono un dipendente del New World Order di Cernusco sul Naviglio. In pratica mi occupo di comunicare alle masse i vari modi in cui intendiamo controllarli, torturarli e poi ucciderli nei modi più disparati e buffi. Il NWO paga benissimo e ci dà pure la quattordicesima. In più a fine anno riceviamo un tagliandino per un terremoto a scelta, da scatenare dove più ci aggrada (i terremoti naturali non ci sono più dal 1755). Le feste del NWO sono distruttive e di solito si concludono con l'affondamento dell'Australia.”

Quando è nata questa pagina e se c'è qual è stato l'episodio che vi ha "folgorato"? La pagina è nata circa tre anni fa, con lo scopo di cercare di arginare la follia complottista nel modo più ironico possibile. Visto che era impossibile commentare e ragionare con i complottisti sulle loro pagine (il ban era immediato), ho deciso di raccogliere gli screen più interessanti che trovavo nella rete, lasciando libertà a tutti di commentare, senza censure. Poi ovviamente è diventata un lavoro (dopo l'assunzione al NWO), pagato sedicimila euro al mese esentasse.

Qual è l'argomento di complotto che riscuote più successo tra i vostri topic? È difficile trovare un complotto più popolare di altri. Ci sono complotti ricorrenti, che esistono da quando esistono i social (scie chimiche, rettiliani, Illuminati, 11 Settembre, sbarco sulla Luna etc.), e che rappresentano la maggior parte del materiale che pubblico. Poi ci sono i complotti legati ad uno specifico avvenimento del presente, che spesso superano la rete per arrivare ai media tradizionali. Il recente attentato a Charlie Hebdo, con ipotesi di auto-attentato, morti finte e sciacallaggio vario, ne è l'esempio lampante. Ultimamente qualsiasi avvenimento tragico si presta alle teorie del complotto, visto che la "logica" complottista parte dal presupposto che tutto quello che ci viene detto dai media sia falso. Ci sono teorie del complotto sulla morte di Pino Daniele, sull'affondamento delle Costa Concordia, sull'ISIS, etc.

Chi è il Signor No e quale ruolo ricopre all'interno della vostra pagina? Il Signor Nò è un geometra sanremese cinquantenne che da anni ricopre il ruolo di massimo esperto sulle scie chimiche italiano, anche se ultimamente sta diventando una sorta di tuttologo complottista. Ha un discreto seguito e la responsabilità di avere convertito al complottismo centinaia se non migliaia di persone. Denuncia continuamente attacchi alla sua persona e sostiene di vivere perennemente minacciato dai Men In Black che lo spiano. HA!

Crediti: web