25 aprile? No, 24 maggio: Giorgia Meloni preferisce la prima guerra mondiale (FOTO)

Meloni - Non passa lo straniero
Ecrit par

Il nuovo manifesto politico di Giorgia Meloni sta creando polemiche per diverse ragioni, che vanno da Photoshop alle guerre mondiali. Leggi di più su meltyBuzz.

Si avvicina il 25 aprile e Giorgia Meloni ha voluto ricordare, con un manifesto nel quale si fa ampio ricorso a Photoshop per ritoccare il suo volto (e non è la prima volta), che Fratelli d'Italia preferisce commemorare gli avvenimenti della Prima Guerra Mondiale e non quelli della Seconda. Nella motivazioni alla base della campagna sul Piave che il partito di Giorgia Meloni condurrà il 24 maggio per i 100 anni dall'entrata dell'Italia nella Prima Guerra Mondiale (ma non è meglio commemorare la fine di una guerra e non l'inizio? ), viene esplicitato come la ricorrenza del 25 aprile sia oramai da definire superata. Ci sembra difficile immaginare che si possa ritenere superata la commemorazione di un evento di settanta anni fa e non quella di un evento di cento anni fa e quindi ci permettiamo sommessamente di far notare che forse l'astio nei confronti del 25 aprile sia da ricondurre al fatto che tra le persone di cui ci si è liberati nel 1945 figurano anche gli antesignani del partito di Giorgia Meloni. In ogni caso, la scritta "Non passa lo straniero" che potete leggere nel manifesto che proponiamo al termine dell'articolo, ci sembra strizzare l'occhio al clima di rifiuto dell'altro ampiamente cavalcato da Matteo Salvini, con la differenza che cento anni fa gli stranieri da non far passare erano gli austroungarici. Voi cosa ne pensate? Se vi va, commentate l'argomento menzionando l'account Twitter ufficiale @meltybuzz_it.

Crediti: Meloni - Non passa lo straniero, web