La galassia melty
107559 giovani online

Walter Mazzarri Esonerato: Twitter si scatena

Il 14 novembre è ufficiale: Eric Thohir ha sollevato Walter Mazzarri dalla panchina dell'Inter. Al suo posto, è praticamente ufficiale Roberto Mancini, mister dell'era pre-Mourinho. Ecco come si sta scatenando il popolo di twitter.

La notizia ufficiale è arrivata nella notte: Walter Mazzarri non è più l'allenatore dell'Inter e al suo posto torna Roberto Mancini, elegante mister marchigiano degli scudetti dell'era precedente ai botti di José Mourinho. Il popolo di twitter (tutti i tweet cliccando qui) decisamente esulta alla notizia: non mancano sfottò, messaggi d'addio e qualche insulto pesante, con più di qualcuno che riprende ironicamente lo sciagurato titolo del libro scritto dal tecnico, pubblicato lo scorso anno: "Il meglio deve ancora venire". Nella gara di chi è arrivato prima a dare la notizia, il giornalista Francesco Tonizzo (@FranTonizzo) pubblica uno screenshot di Ottobre con la notizia del cambio, mentre in molti plaudono la "puntualità" giornalistica di Gianluca di Marzio (@dimarzio), primo a diffondere l'aggiornamento nella notte.

Dopo ipotesi sarcastiche circa una possibile telefonata di Chuck Norris al presidente Thohir, l'indonesiano è comunque nel mirino per le scelte dei mesi passati: @cipelletti_3 sottolinea che "prolungare il contratto a Mazzarri è stata una c...ata da 7 milioni di Euro". La vicenda è ripresa da @jgerna77: "Nella vicenda Mazzarri non capisco una cosa: nessuno credeva in lui, allora perché pochi mesi fa gli hanno rinnovato il contratto? ". Nell'ambiguità delle operazioni, c'è chi sottolinea le coincidenze della notte tra il 13 e il 14 Novembre. A questo proposito, @giuli28_90 scrive: "Mazzarri esonerato e Morgan via da Xfactor: sono giorni caotici". Anche per Mancini, in vista del derby e della Roma, saranno giorni caotici.

Calcio

0 commenti
  • Les commentaires sont fermés.
I siti del network meltygroup














© 2016 meltygroupChi siamoContattiSeguiciPubblicitàCondizioni di utilizzoInformazioni legali