La galassia melty
Edizione Italia
78849 giovani online

Spotlight: L'amara riflessione di Emiliano Fittipaldi su Facebook

Emiliano Fittipaldi
Ecrit par

Il caso Spotlight ha vinto l'Oscar come miglior film ed Emiliano Fittipaldi ha commentato con amarezza la vicenda su Facebook.

L'Italia e gli Stati Uniti sono paesi ben diversi tra loro, nel bene e nel male. Il giornalista dell'Espresso Emiliano Fittipaldi ha commentato in maniera molto esplicita i risultati della Notte degli Oscar 2016. La vittoria (quasi in concomitanza con le dichiarazioni sulla pedofilia del Cardinale Pell) nella categoria “miglior film” de Il caso Spotlight, pellicola che racconta la storia del team di giornalisti che all'inizio di questo secolo ha fatto venire alla luce lo scandalo pedofilia nella diocesi di Boston meritando per questo il Pulitzer, mostra secondo Fittipaldi l'enorme abisso che ci separa dal mondo “libero” su questi temi. L'autore del post che potete trovare al termine del paragrafo ed il suo collega Gianluigi Nuzzi, infatti, sono in questo momento sotto processo in Vaticano per i loro libri “Avarizia” e “Via Crucis”. Cosa ne pensate della riflessione di Fittipaldi? Diteci la vostra, se vi va, menzionando il nostro account @meltybuzz_it.

Crediti: yahoo news

1 commenti
  • Una acuta osservazione quella di Fittipaldi, degna di un attento giornalista, molto diverso dalla maggioranza di altri colleghi scendiletto, compreso quelli vaticani. E ha perfettamente ragione. E per quanto riguarda il cardinale PELL, che usa termini impropri (una catastrofe) nel descrivere lo scandalo perpetuo, che coinvolge la chiesa dall'età di Costantino. Non c'è nulla di nuovo nell'apprendere le falsità divine, ossia dell'invenzione di dio da parte degli uomini di potere. Non si tratta di catastrofi (quelle sono eventi naturali) ma di crimini contro l'umanità, impuniti e nascosti ai fedeli e al mondo fino a qualche anno fa, da parte di una delle più potenti ORGANIZZAZIONI CRIMINALI DEL MONDO: LA CHIESA CATTOLICA.

I siti del network meltygroup























© 2016 meltygroupChi siamoContattiSeguiciPubblicitàCondizioni di utilizzoInformazioni legali